ANNO 8 n° 172
''Faremo una ferma opposizione in consiglio''
Erbetti, candidato M5S, ringrazia i viterbesi che lo hanno scelto
11/06/2018 - 16:19

Riceviamo e pubblichiamo da Massimo Erbetti

VITERBO - Voglio ringraziare tutti i viterbesi che hanno creduto in noi e nel cambiamento che il M5S rappresenta.

Non deluderemo le loro aspettative: faremo in consiglio una ferma opposizione portando avanti i nostri temi, primo tra tutti il Reddito Civico.

Voglio, inoltre, ringraziare la mia squadra che ha lavorato costantemente 20 ore al giorno, senza mai arretrare di un solo centimetro e senza mai abbattersi anche nei momenti più difficili.

Faccio gli auguri alle due forze andate al ballottaggio e complimenti in anticipo a chi vincerà il 24 giugno.

Emerge un dato evidente da queste elezioni amministrative: circa il 40% degli elettori ieri non si è presentato alle urne: il vincitore è, ancora una volta, l'astensionismo e credo, che prima di tutto, sia necessario lavorare per riabilitare la politica e riportare l'entusiasmo ai Viterbesi attraverso i principi di partecipazione alla cosa pubblica.

Vorrei ricordare, inoltre, a chi dal 25 giugno amministrerà quale destino è toccato a chi festeggiava 5 anni fa e come hanno ridotto la nostra amata città. Spero vivamente che chi vincerà, passati i festeggiamenti, inizi subito a lavorare seriamente per risolvere i problemi di Viterbo. Spero, inoltre, che inizierà a lavorare seriamente per realizzare quanto prima ciò che è stato promesso e dichiarato in questo mese (o anno e mezzo) di campagna elettorale. Spero ancora che chi vincerà non dovrà pagare il conto a chi ha finanziato questo periodo di spese folli.

Noi, in ogni caso, ci saremo: saremo presenti in consiglio con i Viterbesi e per i Viterbesi, per quelli che hanno creduto in noi e per quelli che non ci hanno votato, ci saremo per tutti, sempre. Non abbiamo nessun conto da pagare, siamo liberi e a disposizione di tutta la cittadinanza. Abbiamo già iniziato a lavorare ai primi atti che presenteremo appena si darà inizio ai lavori.

Per chiudere auguro a tutti di fare un buon lavoro e di tenere sempre al centro di ogni decisione, prima di tutto, la nostra Viterbo.

 






Facebook Twitter Rss