ANNO 8 n° 144
Entrano a scuola, bucano i palloni e svuotano gli estintori in palestra
Ondata di vandalismo a Vitorchiano
15/05/2018 - 07:05

VITROCHIANO – (rvtn) Vetri ridotti in frantumi e vernice spray sulla carrozzeria delle macchine parcheggiate. Infrazione a scuola e liquido degli estintori sparso su tutta la superficie della palestra. È un’ondata di atti vandalici quella che sta colpendo in questi giorni il Comune di Vitorchiano.

Tutto sarebbe iniziato lo scorso sabato sera quando nella piazza principale del paese si stava svolgendo il concerto dei ''Ros'', l’evento principe della festa patronale in onore di San Michele Arcangelo. Alla fine dello spettacolo le molte persone che avevano assistito all’evento musicale si sono avviate a prendere le proprie auto per fare ritorno a casa e lì, nelle vie e al parcheggio adiacente la piazza, l’amara sorpresa. Vetri rotti delle auto e carrozzerie imbrattate dalla vernice spray hanno in un attimo fatto cambiare umore ai proprietari delle macchine dopo la bella serata trascorsa in paese.

La scia di atti vandalici è poi proseguita la notte successiva, domenica 13 maggio. Questa volta nelle mire, di ancora ignoti responsabili, l’edificio dell’istituto comprensivo di Vitorchiano ''Pio Fedi''. Dei vandali, durante la tarda serata, si sarebbero introdotti furtivamente nella scuola. Una volta all’interno della palestra avrebbero bucato tutti le palle da gioco con le quali i piccoli studenti esercitano quotidianamente l’attività fisica durante le ore di lezione.

Non contenti avrebbero poi strappato e lesionato parte del tendone che ricopre la struttura della palestra e, prima di andare, si sarebbero ''divertiti'' a svuotare la polvere bianca degli estintori su tutta la superficie calpestabile della stanza.

Non è ancora chiaro se questi incresciosi fatti, seguiti a distanza di nemmeno 24 ore gli uni dagli altri, abbiano gli stessi autori come non si conoscono ancora i nomi dei vandali per la cui identificazione potrebbero essere utili le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza del Comune. Diventa importante, per tali ragioni, che chiunque sia stato danneggiato da tali atti sporga denuncia contro ignoti alla locale stazione dei carabinieri.






Facebook Twitter Rss