ANNO 6 n° 240
Dove andiamo a rompere la scarsella?
Tutte le iniziative in programma nella Tuscia per la giornata di Pasquetta
28/03/2016 - 02:01

VITERBO – Ecco tutte le iniziative per Pasqua e Pasquetta. Appuntamenti religiosi e gite fuori porta: ce n'è per tutti i gusti nel programma di eventi che si svolgeranno nella Tuscia in questo week end di festa. ViterboNews24 ha fatto un elenco di tutte le iniziative a cui i nostri lettori potranno partecipare.

 

ACQUAPENDENTE

Lunedì 28 marzo due visite guidate: una la mattina (costo pacchetto completo €24 e solo passeggiata €7) dalle ore 10,00/17,00 con visita al Bosco del Sasseto (con pranzo in un ristorante locale a prezzo convenzionato) e una il pomeriggio (costo €5) ore 15,30/16,30 con apertura straordinaria e visita delle carceri vescovili presso il Museo della città. Durante tutta la giornata di lunedì 28 marzo ore 10,00 – 13,00 / 15,00 – 19,00, sarà possibile visitare il Museo della città e il Museo del fiore e, presso quest’ultimo, partecipare ad un laboratorio per bambini “Pasqua e pasquetta tra fiori e insetti” (costo €3) e visitare la mostra “Obiettivo … biodiversità” photographer artist on the web Michele Bavassano.

Lunedì 28 marzo Trekking e Nordic Walking propone Camminata di Pasquetta. Immersi nella natura con la famiglia e gli amici per il giorno di Pasquetta. Come ogni anno l'assessorato allo sport e al turismo del Comune di Acquapendente organizza la Camminata di Pasquetta a Torre Alfina. L'appuntamento è per lunedì 28 marzo 2016 alle ore 10 presso l'agriturismo Il Tesoro: dopo le iscrizioni, si partirà per una camminata di Trekking e Nordic Walking, con un percorso circolare tra sentieri, boschi e prati. Al rientro, previsto per le ore 13.30, sono a disposizione due modalità per il pranzo: ogni partecipante si può organizzare da solo portando il caratteristico pranzo al sacco, oppure il pranzo in agriturismo pagando all'atto dell’iscrizione la quota di € 20,00 (bambini quota ridotta). Per informazioni e prenotazioni: Sergio Pieri tel. 0763/7309206 - cell. 339/2680840, turismo@comuneacquapendente.it. In caso di pioggia la camminata non verrà effettuata.

Ostensione della riproduzione a dimensione reale della sacra Sindone.Fino al 10 aprile 2016 la città di Acquapendente ospiterà l’evento dal titolo “Il volto sulla città. Itinerario alla conoscenza dell’Uomo della Sindone”, promosso e organizzato dalla Basilica Concattedrale del S. Sepolcro e dal Comitato Giubilare per le celebrazioni in occasione dell’850° anniversario del miracolo della Madonna del Fiore. Nella Chiesa di S. Stefano, in Piazza Girolamo Fabrizio, ci sarà l’Ostensione della riproduzione a dimensione reale della Sacra Sindone mentre la Chiesa di S. Agostino, in Largo S. Agostino, ospiterà la “Mostra itinerante della Sindone” realizzata dalla Commissione Diocesana per la Sindone con il contributo scientifico del Centro Internazionale di Sindonologia di Torino. La mostra raccoglie 22 pannelli (dimensioni 1x2 metri) che consentono di compiere un percorso che affronta la storia della Sindone, la lettura delle impronte sul telo, le ricerche scientifiche principali (formazione dell’immagine, proprietà dell’immagine, tracce e micro tracce, datazione, conservazione), gli aspetti spirituali e pastorali. Le numerose immagini e i testi redatti con linguaggio scientifico ma chiaro, ne fanno un cammino adatto per un pubblico vasto e variegato. Scopo della mostra è quello di offrire un’occasione di primo approccio alla Sindone, sia dal punto di vista storico e scientifico, sia pastorale, per invogliare il visitatore ad approfondire la conoscenza di quel telo, ma soprattutto aiutarlo a comprendere il messaggio di quell’immagine. La riproduzione della Sindone e la mostra sono visitabili in

 

BLERA

Lunedì 28 marzo pellegrinaggio a piedi alla grotta di San Vivenzio. Lunedì partenza da Blera alle ore 7.30 dalla chiesa di S. Maria Assunta, arrivo alla grotta alle ore 10.15; celebrazione della messa e pranzo; partenza alle ore 14.30 e ritorno alla chiesa di S. Maria Assunta alle ore 18.00. S. Vivenzio è il patrono di Blera, primo vescovo della diocesi dal 457 al 484 d.C. Ogni anno, il lunedì di Pasquetta e la seconda domenica di maggio, gli abitanti della cittadina si recano in pellegrinaggio a piedi alla grotta di S. Vivenzio, nei pressi della necropoli rupestre etrusca di Norchia, percorrendo un tragitto di 12 chilometri. Durante il pellegrinaggio, vengono intonati canti popolari dai membri della confraternita 'La bianca'. Le pareti della grotta sono affrescate con pitture risalenti al XII-XIII secolo. Info: 0761.470093

 

CALCATA

XIII edizione della mostra ''L'uovo d'artista'' fino a lunedì 28 marzo, al “Granarone” di via di Porta segreta 8. Ogni anno Marijcke Van Der Maden, presidente dell’Associazione “Il Granarone, chiama i suoi soci artisti a partecipare ad una mostra collettiva realizzando un’opera ispirata all’uovo e come per incanto, tra gli artisti che partecipano, si tesse una speciale ragnatela di fili invisibili che collega tutti in una specie di meditazione collettiva dinanzi ad un “mandala” dalla forma ovale che nei tempi, ha assunto significati e simbolismi di natura profonda: creatività, nascita, fecondità, l’origine del mondo. Info: 0761 587855 www.ilgranarone.com .

Le iniziative del Parco della Valle del Treja: lunedì 28 marzo escursione “Tra anemoni e ciclamini” con visita guidata al borgo medievale di Calcata, alla valle del fiume Treja, al pianoro di Santa Maria di Castelvecchio, che in primavera è una distesa di fiori. Appuntamento: ore 9,30 in piazza Roma a Calcata Vecchia (Vt). Info: Teresa Di Cosimo 0761 588885 – 338 5064584. La colazione è al sacco. Info: www.parcotreja.it/‎

 

CASTIGLIONE IN TEVERINA

Parata di stelle nella città dei Papi, fino al 21 aprile, grazie al Tuscia in Jazz Spring Festival: concerti, incontri con i grandi artisti, jam session notturne. Il programma completo in http://www.tusciainjazz.it/.

 

FABRICA DI ROMA

Lunedì 28 apertura straordinaria della chiesa di S. Maria di Falleri sarà aperta al pubblico. L’abbazia sorge all’interno della cinta muraria di Falerii Novi, città fondata nel 241 a.C. e risale al XII secolo. Info: Ufficio Cultura del Comune di Fabrica di Roma al tel 0761/569001; e-mail cultura@comune.fabricadiroma.vt.it; pagina facebook : ufficio cultura comune di Fabrica di Roma

 

MONTE ROMANO

Lunedì 28 marzo Pasquetta al Castello: lunedì l'azienda agricola Roccarespampani: V edizione di 'Pasquetta a Castello', punteggiata, a partire dalle ore 9,00, dalla colazione/aperitivo offerta dalla Pro Loco; visite guidate al castello seicentesco; esibizioni di arti e mestieri (ferratura dei cavalli e preparazione di formaggio e ricotta); pranzo con specialità tipiche. Intorno al Castello sono disponibili ampi spazi attrezzati per pic-nic (fuoco-griglie-bar-bagni), Info: 3202117480 oppure 3928196292; www.roccarespampani.it.

 

SORIANO NEL CIMINO

Lunedì 28 marzo 2016 l'associazione Thesan di Viterbo organizza un’escursione al sito di Corviano, nel Comune di Soriano nel Cimino. Corviano, sito archeologico abitato già dall’Età del Bronzo (X sec a.C.), classificato come Monumento Naturale, nasconde nel suo bosco, resti di abitazioni ipogee, necropoli, castelli, mura etrusche, una cascata. Il primo monumento che si incontra e che fa memoria dell’antico borgo medievale è il Castello Orsini del 1278, un palazzo fortificato costruito sul bordo della rupe e preceduto da un fossato difensivo. Nella parte ovest, resti di mura etrusche in opera quadrata incorporate nella cinta difensiva. Lungo il crinale che si volge al torrente, si affacciano i vani di numerose case ipogee scavate nel peperino. Si compongono di due o tre ambienti e ricevono aria da grandi finestroni ricavati all’esterno della parete rocciosa. Sparse per il piano, vicino ai resti di una chiesa alto-medioevale, ci sono tombe a fossa coperte da lastroni di peperino. La tipologia di queste sepolture è particolare in quanto la roccia nella quale sono ricavate, è stata sagomata a forma umana.

Ore 10, 00: incontro al Bar Nando al Pallone, Strada Sorianese 1, Vitorchiano (VT). Visita guidata fino alle ore 14,00 circa; poi pic-nic nel bosco fino alle 18,00 circa. Difficoltà: turistica, facile. Si consigliano scarpe da trekking, minimo 1 litro d’acqua, giacca da pioggia, pranzo al sacco per pic-nic in amicizia. Minimo 6 partecipanti. Prenotazione obbligatoria. Ticket: adulti 12 euro, bambini fino a 13 anni 6 euro. Info: 328.0166513 (Elisa)

 

VALENTANO

Lunedì 28 marzo Pasquetta a Villa Fontane. Lunedì, pasquetta nella piccola frazione Villa Fontane con distribuzione di lupini, giochi popolari e albero della cuccagna. Info:www.valentano.org

 

VIGNANELLO

Lunedì 28 marzo 2016, dalle ore 10,30, Castello Ruspoli, piazza della Repubblica 9: apertura straordinaria del parco storico del Castello Ruspoli per il tradizionale picnic di Pasquetta: visite guidate, animazione in costume per bambini e caccia alle uova pasquali. Info: 328.2038776

 

VITERBO

Fino al prossimo 29 maggio 1915-2015 Tra Forma e Segno. Dipinti da due inedite collezioni d'arte, la mostra organizzata dal Comune di Viterbo, allestita al polo culturale della Fondazione Carivit a Valle Faul. Realizzata da Anonima Talenti, a cura di Beatrice Buscaroli, la mostra ospita 70 opere d’arte moderna provenienti dalla collezione di Stato della Repubblica di San Marino e dalla collezione del fondo comune di investimento Scudo Arte Moderna. Divisa in cinque sezioni, la mostra ospita opere di Modigliani, Fontana, Carrà, Rosai, Campigli, Gentilini, Baj, Schifano, Music, Mondino, Cassinari, Morlotti, Boetti, Santomaso, Vedova, Busignani-Reffi, Rotella, Birolli, Tancredi, Dorazio, Castellani, Perilli, Accardi, Cucchi, Chia, Pizzi Cannella e di altri importanti artisti. Di Keith Haring sarà esposto un grande acrilico che ricorderà l’importante presenza del writer newyorkese in Italia. Un contributo alla discussione sull'arte contemporanea, con opere di maestri del '900 che per la prima volta vengono esposte in Italia. Accanto alle opere dei grandi del '900 si potrà inoltre ammirare la mostra nella mostra: Contemporanea/contemporanei, proposta da sette artisti legati alla Tuscia: Pasquale Altieri, Massimo De Giovanni, Davide Dormino, Jan Incoronato, Arialdo Miotti, Federico Paris e Sophie Savoie. Sarà possibile visitare le opere tutti i giorni dalle 10 alle 19, eccetto i lunedì non festivi. Ingresso: intero 5 euro; ridotto 3 euro (over 65, studenti universitari, insegnanti con documento, categorie convenzionate); gratuito fino ai 6 anni, portatori di handicap con 1 accompagnatore, giornalisti con tesserino, militari in divisa; gruppi (min. 15 persone) 3 euro e gratuito per 1 accompagnatore; visite guidate per gruppi (min. 15 persone): adulti 50 euro, scuole 40 euro. Per informazioni e prenotazioni: tel. 388.7715473 - traformaesegno@gmail.com ‪Promozione pasquale per i residenti nel territorio del Comune di Viterbo: domenica 27 e lunedì 28 marzo ingresso 3 euro invece di 5 euro. ‬

Lunedì 28 marzo La città gotica e quella rinascimentale. Lunedì 28 marzo ore 16,00, ufficio turistico di via Ascenzi: Viterbo gotica e rinascimentale, architetture a confronto: un affascinante tuffo nel passato tra le meraviglie architettoniche che le grandi e potenti famiglie viterbesi hanno fatto costruire nei secoli. Info: Tel. 0761-325992.

Lunedì 28 marzo Caccia al tesoro botanico Un’idea originale per trascorrere il giorno di Pasquetta in famiglia, a contatto con la natura in luoghi meravigliosi, scoprendo e imparando cose nuove? E’ la Caccia al Tesoro Botanico di Grandi Giardini Italiani: un evento ludico-didattico rivolto alle famiglie, che si terrà lunedì 28 marzo, giorno di Pasquetta, in 32 giardini aderenti al network dei più bei giardini visitabili d’Italia (www.grandigiardini.it). ''La Caccia al Tesoro Botanico – racconta Judith Wade, fondatrice di Grandi Giardini Italiani – è ormai un appuntamento fisso per grandi e bambini e da sempre riscuote moltissimo successo perché permette alle famiglie di vivere in modo diverso una giornata tradizionalmente dedicata alle gite fuoriporta, approfittando dei primi giorni di primavera e andando alla scoperta della natura in maniera gioiosa e giocosa in alcuni dei giardini più belli d’Italia''. L’evento è dedicato alle famiglie, e rivolto in particolar modo ai bambini in età scolare, dai 6 ai 12 anni. Nei giardini aderenti all’iniziativa saranno presenti guide o studenti di botanica che accompagneranno i bambini alla scoperta del mondo botanico in modo divertente: in un sacco verranno raccolte le foglie degli alberi e delle piante che si trovano nel parco e i bambini, divisi in piccoli gruppi, dovranno andare alla ricerca della pianta di appartenenza di ciascuna foglia, seguendo gli indizi forniti dalle guide. Una volta trovato l'albero, la guida ne racconterà le caratteristiche principali, le origini e alcune curiosità, in modo semplice ma interessante. E mentre i bambini saranno impegnati nella caccia, ai genitori e ai fratellini più piccoli verranno proposte altre attività, sempre però alla scoperta dei giardini e della natura. Ecco i giardini in cui si terrà la Caccia al Tesoro Botanico di Grandi Giardini Italiani nel Lazio: Castello Ruspoli (Vignanello, VT); Roseto Vacunae Rosae (Roccantica, RI) e Centro Botanico Moutan (Vitorchiano, VT). Per informazioni dettagliate sulle attività dei singoli giardini che organizzeranno la Caccia al Tesoro Botanico di Grandi Giardini Italiani si consiglia di visitare il sito www.grandigiardini.it

Lunedì 28 marzo Pasquetta all’Hotel Salus Terme. Un soggiorno per staccare completamente dalla quotidianità oppure una giornata di relax assoluto all'insegna del Ben-Essere: è contemporaneamente semplicissima e unica la proposta dell'hotel Salus Terme per le imminenti festività. Niente sarà lasciato al caso: che sia per gli ospiti della struttura, che da tempo hanno prenotato e scelto le terme viterbesi per il fine settimana pasquale, o per una giornata alla Spa, tutti riceveranno coccole e attenzioni dal personale dell'albergo. Sia la giornata di Pasqua che il Lunedì dell'Angelo diventano intermezzo perfetto per questa coda d'inverno, immersi nel caldo piacere delle acque termali o rilassati durante un massaggio, in attesa che sbocci la primavera vera. Il percorso etrusco apre le sue porte con l'ingresso giornaliero, associato a scelta al brunch, con il tradizionale e gustoso pranzo “fuori porta” che sta preparando lo chef. Un modo per rispettare la tradizione ma anche per ricaricarsi e tornare in forma al lavoro. Con l'occasione Tiziana Governatori porge a clienti, amici e frequentatori della struttura i migliori auguri per una serena e rilassante Pasqua. Le operatrici sono a completa disposizione per consigli e dettagli, Centro termale Vitaspa, numero 0761 1970409 o all’indirizzo e-mail: beauty@hotelsalusterme.it o direttamente il centralino al numero 0761.1970000.

Lunedì 28 marzo Tesori d'Etruria e la sua Viterbo Sotterranea si preparano a festeggiare la Pasqua nell’antica “Città dei Papi”. Fino al giorno di Pasquetta si animeranno le iniziative dedicate alle festività pasquali con passeggiate, degustazioni e idee dedicate a grandi e bambini. Infatti in occasione delle festività pasquali Tesori di Etruria e la sua Viterbo Sotterranea danno il benvenuto ai visitatori con aperture no-stop dalle 10 alle 20. Per festeggiare la Pasqua sarà anche offerta a tutti una degustazione gratuita di prodotti tipici della terra etrusca. E' un’ottima occasione per trascorrere anche la Pasquetta con la propria famiglia alla scoperta dei segreti sotterranei della città papale, accompagnati dai racconti delle guide turistiche di Viterbo Sotterranea; una visita che conduce alla scoperta di questi magici luoghi in un viaggio nella storia lungo oltre 2500 anni. Viterbo Sotterranea è composta da un reticolo di gallerie che si estendono sotto il suggestivo centro storico e conducono fin oltre la cinta muraria. Il percorso nella Viterbo Underground si snoda su due livelli sotto piazza della Morte, rispettivamente a 4 e 9 metri di profondità. I tunnel sono completamente scavati nel tufo, una roccia vulcanica che caratterizza il paesaggio della Tuscia. Stando ad alcune accreditate teorie avanzate da studiosi ed archeologi, il primo taglio nel tufo risalirebbe agli Etruschi. Oltre alla Viterbo Underground, previsti anche 2 appuntamenti quotidiani (alle 11 ed alle 15) dedicati alla scoperta della storia e dei segreti della Viterbo Medievale, con visite guidate per grandi e bambini entrambi abbinati a golose degustazioni gratuite di prodotti tipici della Tuscia. Per quanto riguarda la Viterbo Sotterranea, che è comodamente percorribile, le visite vengono effettuate con orario continuato ogni 60 minuti, dalle ore 10.00 alle 20.00. Per ulteriori informazioni: “Tesori d'Etruria”, Piazza della Morte, 1 - Viterbo - Tel. 0761220851 338.8618856 welcome@tesoridietruria.it www.tesoridietruria.it

Lunedì 28 marzo percorsi-gioco ideati dall'Ufficio Turistico per tutta la famiglia nella Viterbo romantica. Alla conquista del leone d’oro, la guida gioco-turistica per portare a spasso mamma e papà, nasce dal desiderio di rivelare le ricchezze e bellezze di Viterbo. Ecco il programma:

Lunedì 28 marzo Il pellegrino innamorato - Viterbo romantica: ore 10 - Percorso del Pellegrino innamorato - Attività e giochi per tutta la famiglia alla scoperta delle bellezze di Viterbo. Visita del Palazzo dei Papi. Ogni visita durerà circa due ore e ogni percorso partirà da un punto specifico del centro storico di Viterbo. Per info, prezzi e prenotazioni: Ufficio Turistico di Viterbo, Via Ascenzi, 4 - tel. 0761 325992 – 345 5749575; mail infotuscia@fastwebnet.it – alessiopagliara@promotuscia.it ‪#‎visitviterbo‬

 

VULCI (MONTALTO DI CASTRO)

Lunedi 28 marzo I predatori della storia, le tombe e i tombaroli della prima popolazione italica. Guide turistiche accompagneranno nelle escursioni adatte a tutti. Ore 10.00 ed ore 15.00 Parco di Vulci. Info: www.thesantrekking.it; 349.4409855; trekpertutti@thesantrekking.it






Facebook Twitter Rss