ANNO 10 n° 18
''Dopo un anno e mezzo in Comune brancolano ancora nel buio''
L'intervento del comitato sul palazzo crollato in via La Fontaine
11/12/2019 - 10:24

VITERBO - Riceviamo e pubblichiamo.

''Nonostante l'interrogazione scritta del Movimento 5 stelle di Massimo Erbetti, che il Comitato ringrazia, il sindaco non sa ancora se in via Cardinale La Fontaine, in via del Gonfalone e in via del Lauro la sicurezza pubblica e privata è garantita o meno.

È dall'agosto del 2018 che ha emesso una ordinanza di intervento urgente, ma poi più nulla. Il 12 novembre scorso il sindaco ha delegato l'architetto Massimo Gai a rispondere, ma neanche lui sa ancora come sta la situazione? È passato un anno e mezzo dalla prima ordinanza e ancora in Comune tutti brancolano nel buio. C'è da essere quindi molto, ma molto preoccupati! Le 3 ordinanze e 2 diffide che fine hanno fatto? Perché il sindaco non procede a norma di legge? Chi ha tolto i segnali di pericolo crolli? Perché le impalcature abbandonate che bloccano 3 strade del centro storico sono ancora lì? Perché la voragine di via del Gonfalone non è stata ancora ricoperta?

I viterbesi ed i consiglieri comunali quando avranno le doverose risposte? Proprio nel periodo natalizio con le persone che si muovono nel centro storico, non è accettabile che si possano correre pericoli. Inutile addobbare ed illuminare le strade i negozi e le case, se da parte di chi deve provvedere l'inerzia e lo stato di abbandono ed il silenzio regnano sovrane! Era stata chiesta la rimozione delle impalcature abbandonate entro Natale, ma sono ancora lì e neanche e una pietra è stata portata via! Ancora una volta è stata persa una occasione per fare ciò che doveva già essere fatto. Quando verrà fatto?''

Giovanni Cento, per il 'Comitato civico liberiamo le vie Cardinale La Fontaine e via del Gonfalone dalle macerie'







Facebook Twitter Rss