ANNO 8 n° 228
Don Ciotti è cittadino onorario di Civita Castellana
Il fondatore di ''Libera'' ha concluso ieri la rassegna sulla legalità
20/04/2018 - 12:25

CIVITA CASTELLANA - Don Ciotti è cittadino onorario di Civita Castellana. La consegna del riconoscimento è avvenuta ieri in occasione dell'incontro ''l'Ora Legale''.

Il fondatore di “Libera” ha concluso le quattro giornate dedicate alla legalità. Il sindaco Gianluca Angelelli, nel corso dell’incontro, ha consegnato a don Ciotti il riconoscimento, votato all’unanimità del consiglio comunale, con la seguente motivazione: “Per la scelta, vissuta con estrema coerenza, di dedicare la propria vite e il proprio impegno a sostegno della giustizia sociale per i più umili, e per la dedizione quotidiana nella denuncia contro il potere mafioso e l’affermazione della legalità». Don Ciotti, dopo i ringraziamenti ha detto: «Sono un civitonico anch’io da questo momento e questo mi rende felice. Libera ha un presidio in più, anche perché nessun territorio è immune dalle mafie''.

Angelelli ha detto anche che ''questa città è fiera di essere dalla sua stessa parte''. Il sacerdote piemontese ha esortato i giovani a ''riconoscere il lato positivo delle cose e ricordate che il noi vince sempre. Bisogna vivere cercando di non subire'' e a ''diffidare dai “naviganti solitari”, ovvero quelli che sanno tutto. Salutateli ma cambiate strada''. ''Se l’obiettivo che avete è bello e positivo - ha detto in conclusione Don Ciotti - non fermatevi alla prima difficoltà, ma andate avanti. Non aggirate gli ostacoli, ma affrontateli''.

Nel corso della mattina c’è stato anche il flash-mob degli studenti degli istituti Colasanti e Midossi, a sostegno della giornalista Federica Angeli, che vive sotto scorta e che proprio ieri ha deposto in tribunale a Roma contro la mafia di Ostia. L’appuntamento è stato organizzato da CiviTonica e dai giornalisti della Rete No-bavaglio.







Facebook Twitter Rss