ANNO 8 n° 170
Dinamite in posto 4, al Tuscania volley arriva Matteo Bertoli
''E' una straordinaria opportunità''
07/06/2018 - 12:40

TUSCANIA - Considerato, statistiche alla mano, uno dei migliori schiacciatori della A2, dopo due stagioni da protagonista a Spoleto Matteo Bertoli il prossimo anno vestirà la maglia del Tuscania Volley.

Nato a Trento il 28 luglio del 1988, ma cresciuto pallavolisticamente nella Pallavolo Anderlini Modena, è alto 196 cm ed è figlio di quel Franco Bertoli, indimenticabile ''mano di pietra'', uno dei più grandi pallavolisti degli anni '80 nonché capitano della Nazionale Italiana.

Tecnicamente completo, è dotato di spiccate qualità offensive che lo esaltano soprattutto dai 9 metri.

Nella sua carriera ha fatto parte della rosa di A1 della Cimone Modena nella stagione 2007-2008 per poi affermarsi definitivamente in A2 con le maglie di Isernia, Massa, Santa Croce, Brolo, Milano, Reggio Emilia, Mondovì e Spoleto. Con Santa Croce ha vinto anche una Coppa Italia nella quale è stato premiato come miglior giocatore della manifestazione.

La prima domanda è d'obbligo, cosa ti ha spinto a scegliere Tuscania?

''Ne ho sempre sentito parlare benissimo: una società molto seria e ambiziosa, una città che vive insieme alla pallavolo e volevo provare a 'viverla' così anch'io!. Sono ad un punto della mia carriera in cui credo di aver maturato la giusta esperienza per provare a raggiungere traguardi prestigiosi e Tuscania mi offre questa straordinaria opportunità. Insomma i miei obiettivi personali si sposano alla perfezione con quelli della mia nuova squadra''.

Hai già avuto modo di sentirti con il tuo nuovo coach, Bruno Morganti? A proposito, lo conoscevi già?

''Non ancora ma sono in attesa della sua chiamata! Ne avevo già sentito parlare ma non lo conosco ancora di persona''.

Naturalmente conoscevi già il Tuscania Volley non fosse altro per le esaltanti sfide degli ultimi anni. Non conosci però l'ambiente e in particolare la cittadina, un piccolo centro della Tuscia dove tutti sembrano davvero cresciuti, come si dice, a 'pane e pallavolo'. Lunedì mattina visiterai la città e i tifosi, cosa ti aspetti di trovare?

''Esatto come ti dicevo prima ne ho sempre sentito parlare molto bene e il tifo caldo di Tuscania mi ha sempre impressionato, averlo dalla mia parte sarà un piacere''.

Soddisfatto del nuovo acquisto il Gm Cappelli: ''Siamo felici di avere con noi un atleta come Matteo Bertoli, un giocatore che abbiamo voluto fortemente e che con la sua potenza ed esperienza ci darà sicuramente una grossa spinta verso traguardi sportivi ambiziosi. Sono sicuro che avrà bisogno di poco tempo per entrare nei cuori dei nostri tifosi. Benvenuto Matteo e buon lavoro''.






Facebook Twitter Rss