ANNO 8 n° 350
''Dimentica'' di raccogliere i bisogni
del cane, multata
Incastrata dalle telecamere, dovrà pagare una sanzione di 100 euro
10/08/2018 - 18:16

Riceviamo e pubblichiamo dal Comune di Tarquinia

TARQUINIA - Raccogliere i ''bisogni'' del proprio cane è da sempre una regola dettata dal buon costume e dal senso civico.

Per questo, una donna residente a Tarquinia, che si era ''dimenticata'' di raccogliere le feci del suo animale, è stata richiamata dagli agenti della polizia locale i quali le hanno inflitto una sanzione di 100 euro.

Stamani, trovando all’entrata del palazzo comunale più di un escremento di origine animale, il comandante dei vigili urbani, Mauro Bagnaia, ha deciso di intervenire visionando i nastri delle telecamere di sicurezza posizionate in piazza G. Matteotti e presenti in tutto il centro storico della città.

Dalle immagini rilevate dalla registrazione della serata precedente, la donna risultava ben identificabile, così la polizia municipale ha provveduto a richiamarla in sede per le dovute spiegazioni. La donna non ha potuto fare altro che ammettere il proprio errore e pagare la sanzione stabilita dalla legge.

''Continueremo passo dopo passo a fare quanto possibile per salvaguardare e migliorare la qualità di vita della nostra bella città – commenta il consigliere comunale delegato alla sicurezza Silvano Olmi – in questo percorso, confidiamo sempre nel sostegno dei nostri concittadini che si impegnino ad ostacolare l’inerzia e l’inciviltà di chi non rispetta le semplici regole civiche. La collaborazione con la cittadinanza è fondamentale per combattere il malcostume e garantire la sicurezza urbana. Colgo l’occasione per ringraziare tutto il personale del comando di polizia òocale per l'opera che svolge nella quotidianità a favore dell’intera collettività cittadina''.







Facebook Twitter Rss