ANNO 9 n° 322
Difficile impegno casalingo per la Belli 1967
Basket, domani pomeriggio le gialloblu sfidano l'ostica Ariano Irpino
19/10/2019 - 15:33

VITERBO - Lasciata alle spalle l’importante vittoria casalinga contro High School Basket Lab Roma, maturata al termine di un match con luci ed ombre, per la Belli 1967 è arrivato il momento di tornare in campo in questa domenica pomeriggio per la seconda sfida casalinga consecutiva proposta dal calendario della serie A2 femminile di basket.

Le giocatrici gialloblù si presenteranno sul parquet del PalaMalè per sfidare un’avversaria molto ostica come Ariano Irpino, capace finora di conquistare quattro punti in tre gare con i successi su Athena e Virtus Cagliari e la sconfitta rimediata a Faenza. Il gruppo affidato in panchina a coach William Orlando ha elementi di grande qualità e provata esperienza come la pivot Valentina Fabbri, una delle pochissime giocatrici dei nostri campionati a superare i 2 metri, protagonista sia in A1 che con la maglia della Nazionale, e la sua collega di reparto Carolina Scibelli, anche lei capace di tante stagioni importanti nei più importanti campionati nazionali. La play è la ceca Tereza Zitkova, classe 1998, oltre la doppia cifra di media nelle prime tre gare della stagione, e accanto a lei una guardia molto pericolosa come Lucrezia Zanetti (12 punti per gare fin qui); Il quintetto è completato da una elle tre ex della sfida, vale a dire Federica Orchi che si è messa in ottima evidenza in questo primo scorcio di stagione realizzando 10,3 punti di media e dando ulteriore pericolosità ad un team già ricco di opzioni. Hanno indossato la maglia gialloblù anche la play/guardia Jessica Porcu e l’ala Kamila Sestute, entrambe chiamate a conquistarsi spazio e minuti nelle rotazioni di coach Orlando.

In casa Belli 1967 la settimana è stata caratterizzata da allenamenti intensi per rimediare agli errori, non pochi, commessi sabato scorso: “Abbiamo buttato via una marea di palloni sbagliando anche passaggi semplicissimi – commenta coach Carlo Scaramuccia – e abbiamo avuto un atteggiamento troppo supponente nell’ultimo periodo, quando abbiamo permesso alle nostre avversarie di recuperare quasi tutto il vantaggio che avevamo accumulato. Sapevamo dall’inizio che sarebbe stata una stagione in cui lottare per i nostri obiettivi e non è certo questo lo spirito con cui possiamo pensare di andare in campo. Ariano Irpino è una squadra molto forte, ha tantissimi centimetri in tutti i ruoli, ha esperienza e talento ed è ben guidata dalla panchina: se vogliamo anche solo pensare di vincere dobbiamo scordarci le pause e le disattenzioni di sabato scorso”.

Nessun problema particolare dall’infermeria, quindi lo staff gialloblù potrà contare su tutto l’organico per questa sfida. La palla a due è prevista alle 18 e la direzione di gara sarà affidata ai signori Luca Attard di Priolo Gargallo (SR) e Antonio Giuseppe Giordano di Gela (CL). L’ingresso al PalaMalè sarà come sempre gratuito.






Facebook Twitter Rss