ANNO 7 n° 347
Dicembre culturale ad Acquapendente
A partire dall'8 iniziano settimane dense di appuntamenti
06/12/2017 - 09:37

ACQUAPENDENTE - A partire dall’8 dicembre iniziano settimane dense di avvenimenti ad Acquapendente.

Spettacoli teatrali, musei aperti, mostre, visite guidate, attività in piazza, laboratori per bambini, un succedersi di iniziative che renderanno il periodo natalizio piuttosto vivace.

La nuova Pro Loco si è messa subito al lavoro ed insieme ad altre associazioni si occuperà di far vivere la piazza ed il centro storico nei tre fine settimana che precedono il Natale.

Ci saranno il Villaggio di Babbo Natale, eventi gastronomici, performance artistiche, gruppi musicali e giochi per bambini.

Anche il Teatro Boni contribuisce con un calendario di eventi teatrali di grande qualità.

Si comincia l’8 dicembre con “Griselidis, memorie di una prostituta” interpretato da Serra Ylmaz, una delle attrici preferite da Ferzan Ozpetek, per proseguire il giorno dopo, il 9 dicembre, con “Sugo finto”, commedia con Paola Tiziana Cruciani e Alessandra Costanzo.

Domenica 17 dicembre arriva poi Gabriele Cirilli con “#Taleequaleame...again”, spettacolo comico di grande successo, fino a concludere l’anno con Bustric, artista poliedrico di fama internazionale che con “Magic’anno” farà del 31 dicembre una serata speciale con la possibilità, su prenotazione, di cenare anche in teatro.

Non meno intenso il programma del Museo della Città, con l’evento clou del 15 dicembre “La bellezza svelata” in cui saranno esposte le opere della pinacoteca appena restaurate, con il contributo critico qualificato di Claudio Strinati, noto storico dell’arte. I restauri sono importanti, oltre che per la qualità delle opere che arricchiranno il patrimonio museale, per il coinvolgimento del laboratorio di restauro locale, coordinato da Roberta Sugaroni, che è intervenuto sulle parti lignee.

Prima e dopo l’evento, dall’8 dicembre al 7 gennaio, sarà possibile visitare la pinacoteca, la sezione del museo riguardante le ceramiche medievali e rinascimentali, le carceri vescovili, la basilica e la cripta del S.Sepolcro, in un tour guidato tra arte e religione.

Il 23 dicembre si apre poi la mostra “Donne in colore” dell'artista aquesiano Mario Vinci.

Il Museo del Fiore invece propone “Giochi e favole a dicembre” con due iniziative: “Sulle tracce dei mammiferi in inverno” dal 2 al 17 dicembre e “Favole e racconti di Natale nel bosco” dal 23 dicembre al 7 gennaio, iniziative comprensive del biglietto di ingresso ridotto al museo.

Per i più piccoli inoltre saranno attivi i laboratori di Natale della Biblioteca Comunale.

Da segnalare anche la terza edizione del Presepe in Piazza, che si terrà a Trevinano dall’8 dicembre al 6 gennaio, visitabile anche in orario notturno grazie ad una suggestiva illuminazione.

Infine, a Torre Alfina sarà possibile visitare il castello, con visita guidata, l’8, il 9, il 10 ed il 26 dicembre ed il bosco del Sasseto il 17 dicembre.


loading...





Facebook Twitter Rss