ANNO 9 n° 266
Danza, Caposella, impressionisti, Leopardi: la stagione estiva di Ferento
Presentato il cartellone: 14 appuntamenti tra teatro e ''Tramonti''
09/07/2019 - 16:07

VITERBO - Sono quattordici gli appuntamenti in cartellone, tra danza, classici, concerti e nuove proposte, della 54ª stagione estiva di spettacoli nell'incantevole scenario dell'area archeologica di Ferento: nove nell'antico teatro romano, cinque nello spazio adiacente le antiche terme per 'Tramonti a Ferento'.

Ad illustrare questa mattina tutti gli eventi è stata Patrizia Natale, direttore artistico della stagione e presidente del Consorzio Teatro Tuscia, insieme al sindaco Giovanni Maria Arena e all'assessore alla cultura e al turismo Marco De Carolis.

La stagione, organizzata dal Consorzio Teatro Tuscia, assegnatario del bando del Comune di Viterbo, con il sostegno di Ance Viterbo e con la direzione artistica di Patrizia Natale, in collaborazione con Archeotuscia onlus e TusciaE20, si aprirà con “Tramonti” nell'area antiche terme venerdì 19 luglio, ore 19,30 (preceduto dalla visita all'area archeologica alle 18,30) con Ipostile, contaminazioni coreografiche con 30 danzatori della Compagnia Adulti ma non troppo. Si tratta del risultato di un laboratorio sperimentale espressivo coreografico di un gruppo di persone di età compresa tra i 45 e i 65 anni.

Sabato 20 luglio, ore 21,15, nell'antico teatro romano è in programma lo spettacolo Ti racconto una storia, letture semiserie e tragicomiche con Edoardo Leo. Appunti, suggestioni, letture e pensieri che l’attore e regista romano ha raccolto in 20 anni, dall’inizio della sua carriera ad oggi. Domenica 21 luglio ore 19,30 (preceduto dalla visita all'area archeologica alle 18,30), nell'area delle antiche terme, sarà la volta del Concerto per Leopardi. Omaggio alla luna con il giornalista Giuseppe Rescifina e Giancarlo Necciari, direttore artistico di Jazz Up. Musiche intercalate da letture tratte da opere poco conosciute del poeta di Recanati.

Ospite della serata sarà Raffaello Orlando, figlio del grande giornalista Ruggero Orlando, protagonista, con Tito Stagno, della famosa notte del 20 luglio 1969 per lo sbarco sulla luna.

Mercoledì 24 luglio, ore 21,15 di scena il Balletto del Sud con Serata Romantica. Le più belle pagine del repertorio ballettistico romantico (Giselle, La Sylphide, la Bayadere, Les Sylphides) intervallate dai brani di Chopin e le rime di Giacomo Leopardi. Venerdì 26 luglio, ore 21,15 Debora Caprioglio e Franco Oppini saranno gli interpreti di Anfitrione, famosa commedia della tradizione antica romana dell'immortale Plauto con la regia firmata da Livio Galassi. Torna il ballo sabato 27 luglio ore 19,30 (visita al sito ore 18,30) per “Tramonti” con Alma Dance Company in Tango, un'unica passione. Un evento dedicato al ballo argentino in cui si racconta e si propongono tutte le sensazioni, gli amori, le violenze, le amicizie, gli incontri che una vita ti concede di fare. Ancora Leopardi al centro dell'appuntamento di “Tramonti” di domenica 28 luglio, ore 19,30 (dopo la visita al sito archeologico alle 18,30). Leopardi poeta infinito.

I tormenti del giovane Giacomo a cura di Giuseppe Rescifina ricostruirà alcuni aspetti della vita del poeta e un ricordo del suo rapporto con esponenti della cultura viterbese suoi contemporanei, in particolare con Francesco Orioli, nativo di Vallerano. Enzo Iacchetti e Pino Quartullo saranno gli interpreti della nuova commedia Hollywood Burgher in scena nel teatro romano martedì 30 luglio ore 21,15 per la regia dello stesso Quartullo. In una mensa per artisti negli Studios ad Hollywood, due attori mitomani, assolutamente alla deriva ma tenacemente aggrappati al sogno del cinema, se ne dicono e ne fanno di tutti i colori. Un omaggio al grande Fabrizio De Andrè è in programma mercoledì 31 luglio, ore 21,15 con gli Hotel Supramonte che ospiteranno nella formazione Ellade Bandini, batterista del cantautore genovese. Venerdì 2 agosto ore 21,15 nel teatro romano la Compagnia nazionale Raffaele Paganini interpreterà un classico della danza Il Lago dei cigni.

Lo spettacolo nasce da un’idea che da molti anni il coreografo Luigi Martelletta inseguiva e desiderava mettere in scena. Grandioso appuntamento lunedì 5 agosto ore 21,15: nel suggestivo scenario del teatro romano il concerto di Vinicio Capossela che torna a Ferento dopo 13 anni con il suo ultimo lavoro Ballata per uomini e bestie. Piccolo Bestiario Antico. Importante e preziosa serata martedì 6 agosto ore 21,15 con l'illustre critico d'arte e saggista Marco Goldin che racconterà La grande storia dell'Impressionismo. L’incanto della pittura da Monet a Van Gogh accompagnato da musiche composte ed eseguite al pianoforte da Remo Anzovino.

Mercoledì 7 agosto ore 19,30 (dopo la visita al sito archeologico alle 18,30) per “Tramonti”, la band Cuori in Atlantide sarà protagonista del concerto Omaggio a Francesco De Gregori, figura sicuramente essenziale nel panorama dei cantautori italiani. Straordinaria serata conclusiva giovedì 8 agosto ore 21,15 con The Queen Orchestra in Bohemian Symphony. Le più grandi hit dei Queen interpretate da un ensemble di 50 artisti. Un narratore, quattro cantanti, una rock band, un’orchestra sinfonica per ripercorrere tre decadi di capolavori della musica rock.

Info e aggiornamenti su www.teatroferento.it , pagina Fb teatroferento e sui canali istituzionali del Comune di Viterbo.

Gli spettacoli al teatro romano avranno inizio alle ore 21,15. I Tramonti a Ferento (area antiche terme) inizieranno alle ore 19,30 e saranno preceduti, alle ore 18,30, da una visita guidata del sito, in collaborazione con Archeotuscia onlus.






Facebook Twitter Rss