ANNO 6 n° 274
Il mercato del sabato Crisi in Comune? Bla, bla, bla
di Andrea Arena
20/02/2016 - 02:00

di Andrea Arena

VITERBO – La crisi in Comune è davvero finita? Oppure l’ultima parola spetta a Pyongyang? E Donald Trump, che dice Donald Trump? O magari decideremo col televoto? Nell’attesa – e nella speranza – che le cose possano tornare in ordine, che tutto funzioni bene, che si faccia il meglio per la città, restano due opzioni: trasferirsi in Svizzera oppure ripercorrere le tappe fondamentali degli ultimi due mesi. Col sorriso sulla bocca e la tristezza nel cuore.

UN GIORNO IN PRETURA ''E’ evidente che coloro i quali si sono assunti la responsabilità di rigettare tale nomina (di Ciorba, a presidente del collegio dei revisori dei conti, ndr) ne risponderanno nelle sedi opportune’’.
(Livio Treta, 17 dicembre)

GIOGHI DI PAROLE ''Ma quali moderati e riformisti? Questi sono modesti e riformati''.
(Sergio Insogna, 17 dicembre)

NO, VA BENISSIMO ''Ciò che è accaduto non mi mette certo paura. La minoranza e una parte della maggioranza hanno cercato di mettere in difficoltà l'amministrazione su questa vicenda, e va bene’’.
(Leonardo Michelini, 17 dicembre)

FRATELLI COLTELLI ''Ora, si rimane sbalorditi di come una giunta così maldestra, inconcludente, evanescente e deleteria per la città possa privarsi di un tale elemento come Andrea Vannini che, ad onor del vero, si è dimostrato veramente un valore aggiunto’’.
(Fratelli d’Italia, 18 dicembre

E QUO? E QUA? ''Non poniamo mozioni di sfiducia o richieste di dimissioni di massa ma la nostra esperienza di governo termina qui’’.
(I sette consiglieri ribelli del Pd, 19 dicembre

GUINNESS DEI PRIMATI ''Non ci sono precedenti in Italia di un segretario provinciale che cospira e trama contro l’autonomia del Pd cittadino e contro un’amministrazione di centrosinistra’’.
(Aldo Fabbrini e Tiziana Lagrimino, 20 dicembre

LA SOLUZIONE FINALE ''Fioroniani? Lo dicono con sprezzo, come si diceva ebreo o negro, manca solo che ci costringano a indossare dei segni di riconoscimento, che ci marchino''.
(Giuseppe Fioroni, 20 dicembre

PEPPE SI E’ ALLARGATO TROPPO '''Tutti dobbiamo pensare ad allargare il Pd e quando dice questo Fioroni ha ragione. Ma allargare il Partito Democratico non significa far nascere partiti o esperienze politiche diverse. Il Pd va allargato, agendo però all’interno del partito stesso''.
(Fabio Melilli, 22 dicembre)

PROVATE SU MARTE ''Non escludiamo la ricerca di maggioranza alternative’’.
(Dichiarazione di un micheliniano a Viterbonews24, 22 dicembre)

IN SETTIMANA BIANCA ''Tutto congelato fino a dopo Natale''.
(Marco Volpi, 23 dicembre

ALLORA SARA’ DON CAMILLO ''Il mio giudizio su Michelini è negativo ma non sono io a tramare''.
(Roberto Pepponi, 24 dicembre

SENTI CHI PARLA ''In Comune basta personalismi''.
(Italia Unica, 24 dicembre)

HUMOR INGLESE ''Con l’ex assessore Vannini si scherzava sulla frase 'siamo tutti sulla stessa barca', detta da me e riferita a consiglieri comunali ed assessori di maggioranza. Per sua arguzia o forse preveggenza , la frase diventava : siamo tutti sullo stesso ‘barcone’, tutto sta a scoprire chi sono gli ‘scafisti’!!!’'
(Sergio Insogna, 5 gennaio. Ah, ah, ah)

SULLA TURCHIA INVECE SONO PREPARATISSIMO '’Viterbo? Non so cosa stia succedendo''
(Matteo Orfini, presidente del Partito democratico e leader dei Giovani Turchi, 7 gennaio

E SPEZZERANNO PURE LE RENI ALLA GRECIA ''I Mo.Ri. tirano diritto’’.
(Titolo di Viterbonews24, 9 gennaio

VADO A CERCARE UNA PENNA CHE SCRIVA ''Perciò, abbiamo preparato una seconda mozione di sfiducia per il sindaco che sarà a disposizione di tutti i consiglieri che ritengono che questa amministrazione abbia fallito e debba andare a casa''.
(Movimento Cinque Stelle, 20 gennaio

FIRMA ELETTRONICA ''Il Movimento 5 stelle di Viterbo annuncia che il nostro portavoce Gianluca De Dominicis ha provveduto ad inviare via mail ai colleghi consiglieri la mozione di sfiducia invitandoli a firmarla’’
(Movimento Cinque Stelle, 22 gennaio)

GIUSTO IL TEMPO DI TROVARE IL TASTO GIUSTO ''Spetta a te, segrtetario Egidi, saper resettare questo PD provinciale diviso e privo di organismi di controllo’’.
(Tiziana Lagrimino, 26 gennaio)

EVIDENZE ''Leonardo non è come Marino''.
(Titolo di Viterbonews24, 29 gennaio

PRIORITA’ ''Vogliamo anche scusarci, anticipatamente, con tutti loro se a causa della malagestione di questa amministrazione i loro progetti finiranno nel dimenticaio come la Consulta della Cultura’’.
(Movimento Cinque Stelle, 1 febbraio

LO STATISTA LEONARDO ‘’Bisogna essere onesti, sentire l’onere della carica istituzionale prima, e solo in secondo luogo di quella politica’’.(Leonardo Michelini, 2 febbraio

GIA’ FATTO, CHIARE’ ''E' arrivato il momento di fare quello che fecero i nostri avi, scoperchiare Palazzo dei Priori''.
(Chiara Frontini, 2 febbraio

OMICIDIO KENNEDY, MISTERO SVELATO ''Per il momento, al di là degli innumerevoli errori commessi da Leonardo Michelini, una sola cosa è certa: la storia ti ricorderà come il killer del centrosinistra viterbese’’.
(Lettera di Arnaldo Sassi a Francesco Serra, 9 febbraio

LUCIO DALLA FANS CLUB ''Caro Francesco, dopo attenta riflessione, ho deciso di rivolgermi a te in questa forma di lettera aperta perché credo sia necessario uno sforzo comune di riflessione dopo 50 giorni di tensioni, con una doverosa precisazione: ti scrivo come tuo amico e come ex segretario del Pd cittadino, non certo come assessore ai Lavori Pubblici della giunta Michelini’’.
(Alvaro Ricci, 10 febbraio)

L'ULTIMO SPENGA LA LUCE ''Caro Sassi, ci assumeremo la decisione di chiudere il teatrino''
(I sette ribelli del Pd, 11 febbrario)

CI SAREBBE ANCHE IL SUICIDIO DI MASSA ''Il notaio è l'unica via d'uscita possibile''.
(Movimento Cinque Stelle, 11 febbraio

MO’ ME LO SEGNO ''Subito, tra un anno o due, l'associazione Solidarietà Cittadina è pronta a costituire insieme a altre associazioni, cittadini, comitati, tutti, tranne partiti politici o referenti di essi, un' alternativa valida per governare la città’’.
(Comunicato stampa di Solidarietà cittadina, 12 febbraio

COME SE FOSSE ANTANI ''Ho deciso di riunire prossimamente la mia maggioranza di centrosinistra, che mi ha eletto, per affrontare una verifica politico-programmatica e decidere insieme un patto di scopo su alcuni punti vitali per Viterbo. A questa riunione di maggioranza sono disponibile a rimettere anche il mio mandato di sindaco, onde verificare le condizioni per proseguire nel mio lavoro''.
(Leonardo Michelini, 16 febbraio)

VERREMO QUANDO AVRANNO RADDOPPIATO LA CASSIA ''Ribadiamo la nostra disponibilità a partecipare ad una riunione della direzione provinciale nel momento in cui sarà chiara la direzione di marcia del nostro partito’’.
(Fabio Melilli, 17 febbraio

SCUSATE, STAVAMO SU SCHERZI A PARTE ''C'era la possibilità di avere ancora quattro firme per andare dal notaio con le opposizioni e chiudere qui l'esperienza Michelini, a questo punto però non avrebbe più senso. Meglio non spaccare l'esperienza di unità del gruppo'’.
(I sette consiglieri ribelli del Pd, 19 febbraio)






Facebook Twitter Rss