ANNO 8 n° 348
Corsa ai saldi online, Roma batte tutti per numero di visite
09/03/2018 - 17:58

 

Secondo i dati pubblicati in una ricerca redatta dall’Osservatorio Tikato, gli italiani sono colti sempre di più dalla mania degli acquisti online, soprattutto nel periodo dei saldi. Questo è quanto sottolineato dai dati analizzati relativi agli ultimi dodici mesi del 2017, i quali mostrano come i consumatori attendano le date di inizio dei saldi nei negozi, ma al contempo riescano sempre di più a saziare la loro voglia di acquisti scontati attraverso i vari siti di vendite online, che offrono la possibilità di acquistare oggetti e prodotti in ogni momento della giornata, anche durante gli impegni quotidiani lavorativi o di altro genere.

Tra i tanti dati interessanti emersi ci sono quelli relativi alla geolocalizzazione di coloro che hanno visitato maggiormente il web in cerca di acquisti. Tra le città si è piazzata Roma al primo posto nella ricerca dei saldi online, con il 15,96%, seguita da Milano con il 13,29%, al terzo posto troviamo Torino che precede nell’ordine Firenze, Napoli,Genova, Vicenza e Bologna. Al nono e decimo posto si sono classificate Bari e Palermo, mentre chiudono la classifica Venezia, Brescia, Verona, Bergamo e Cagliari.

Come è immaginabile la tendenza ad effettuare acquisti online, anche in settori come l’abbigliamento, sta diventando sempre più diffusa. Questo grazie alla comodità degli e-commerce, che permettono acquisti 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, senza l’obbligo di ritagliarsi del tempo tra i mille impegni della giornata per recarsi in un negozio fisico. Inoltre facilità e sicurezza sono altre due doti, frutto del continuo progresso tecnologico, che rendono ancora più semplice e veloce effettuare acquisti sulla rete, garantendo un elevato grado di protezione per i propri dati personali e quelli relativi alle transazioni effettuate. Per ultimo, ma non meno rilevante, i prodotti venduti a mezzo internet garantiscono prezzi inferiori e sconti superiori rispetto agli stessi acquistati nei negozi tradizionali. Questo grazie alla possibilità di bypassare le varie intermediazioni necessarie per vendere dei prodotti nei normali negozi.

Questa nuova tendenza viene sottolineata anche da Alberto Rasotto dell’Osservatorio Tikato, il quale evidenzia che: “con l’avvento degli acquisti sul web sono tantissimi gli store che offrono i saldi nei loro e-commerce. In conseguenza di questo cresce esponenzialmente il numero degli italiani che si affidano alla rete per i loro acquisti quotidiani. Il trend positivo degli acquisti online è incentivato anche dal fatto che se la corsa ai saldi nei negozi comporta il dover attendere determinate date per l’inizio di tali vendite, sul web la voglia di saldi è maggiormente a portata di click, garantendo così al fenomeno degli acquisti in rete volumi sempre più consistenti”.

Il futuro si sposta quindi in modo veloce verso queste nuove forme di e-commerce, con l’Italia che seppur in ritardo rispetto ad altri paesi, sta avviando una propria rivoluzione digitale. Questa tendenza deve essere seguita e sfruttata anche dalle piccole e medie imprese, che devono inevitabilmente spostarsi verso un modello di vendita sempre più rivolto ad internet, al fine di non perdere ulteriormente terreno rispetto a chi sfrutta ogni giorno la rete per proporre il proprio business e vendere prodotti.

 






Facebook Twitter Rss