ANNO 7 n° 264
Cori: ''Tornare a Viterbo? Ci ho pensato.
Ma questo lavoro porta sempre lontano''
12/09/2017 - 07:03

VITERBO - (f.c.) Si tirano le somme per questo avvio di campionato. La media voti parla chiaro e premia la formazione di Valerio Bertotto che entra nella top 20 dei migliori giocatori con ben due interpreti gialloblu: Loris Tortori, mattatore contro il Prato e Anthony Iannarilli sempre più amato dai suoi tifosi. Ma in testa, al primo posto, c'è comunque un viterbese. Si chiama Sasha Cori ed è l'attaccante in forza al Monza e proveniente dalla Santarcangiolese con la quale ha terminato una stagione di alto livello. Un goal contro il Piacenza lo ha fatto schizzare al vertice della classifica di gradimento.

''Ci sono molti giocatori importanti nel nostro girone che hanno giocato anche nelle categorie superiori, persino in A, quindi è molto probabile che qualcuno possa fare meglio di me'': questo il pensiero che ci ha espresso l'attaccante originario della Tuscia in merito al suo personale momento. Da Santarcangelo a Monza, ma niente Viterbo. Stare lontano da casa non è mai facile e il pensiero a volte può volare: ''Ci ho pensato molte volte ma il nostro lavoro nn ci permette di decidere dove giocare o meno, ci sono molti aspetti da valutare ossia società, piazza e la voglia dello staff a volerti in squadra. Quindi a volte ti trovi ad essere lontano da casa. Io - continua Sasha - sono partito di casa all'età di 12 anni e sono abituato a tutto questo. Comunque 2 o 3 volte al mese torno a casa dalla mia famiglia e mi fermo un paio giorni: riesco a viverla lo stesso, anche se nn è la stessa cosa rispetto ad averla sempre con me''.

Ma dalla famiglia al calcio, gli obiettivi, sono chiari: ''Il fine è lo stesso di ogni anno cioè quello di migliorarmi e fare meglio della stagione passata per raggiungere gli obbiettivi prefissati dalla società''. MA quest'anno oltre al Monza, sono tante le squadre ad essersi rinforzate e Cori lo sa bene: ''Ci sono tante squadre che possono demolire il campionato e parlo di Arezzo, Siena, Pisa, Livorno o Alessandria: sono squadre con un organico formato da giocatori di categoria superiore: ci sarà da divertirsi. Sarà bello ed emozionante''.







Facebook Twitter Rss