ANNO 9 n° 234
Coppa Italia, la Viterbese a Piacenza è un cantiere aperto
Per i gialloblu esordio complicato contro una finalista playoff della scorsa stagione
04/08/2019 - 07:01

VITERBO - Partirà ufficialmente oggi alle 18 con la gara di Coppa Italia contro il Piacenza la stagione della nuova Viterbese targata Romano. Dopo l'ennesima estate di incertezza conclusasi con il sofferto addio della famiglia Camilli - che ha comunque lasciato a l'ingegnere di Cassino una società con i conti in regola - i gialloblu si ritrovano a disporre di una rosa ancora in fase di costruzione e, ad oggi, costituita da tanti giovani volti nuovi e poche certezze.

Tra i punti fermi però c'è la figura di mister Calabro, tecnico che già nella scorsa stagione ha mostrato il suo valore e che può rappresentare anche una preziosa guida per i nuovi arrivati. Purtroppo però, come annunciato da Foresti nella conferenza stampa di venerdì, l'allenatore non potrà guidare i suoi al Garilli a causa dei problemi di salute del padre. Al suo posto siederà in panchina il vice Alberto Villa.

Il Piacenza arriva invece a questa sfida con grandi sicurezze. Gli emiliani, una delle finaliste playoff della scorsa stagione, sono una squadra attrezzata e che sta svolgendo un mercato di tutto rispetto. Dopo aver acquistato il talentuso nuovo numero uno Del Favero, direttamente dalla Juventus B, i biancorossi si sono aggiudicati anche l'attaccante Daniele Paponi, uno dei protagonisti della promozione in B della Juve Stabia.

Ad oggi la Viterbese è un cantiere aperto: fare pronostici positivi quando si gioca in trasferta, contro avversari di livello e con un organico non ancora completo è materia assai ardua. Ma anche partire demoralizzati sarebbe l'errore più grande; spesso il calcio estivo ha regalato clamorosi risultati a sorpresa e ribaltato i pronostici più scontati. Romano e Foresti hanno chiesto (giustamente) a più riprese di avere pazienza: agosto poi, non è decisamente il mese giusto per fare processi.

Le dichiarazioni di mister Villa

''I ragazzi hanno lavorato bene durante tutto il ritiro e andiamo a Piacenza con la consapevolezza di poter disputare una buona partita. Dalla squadra mi aspetto una gara gagliarda, vorrei vedere i ragazzi che giocano spensierati e con tranquillità. Una volta scesi in campo dobbiamo mettere in pratica tutto ciò che abbiamo provato fino a questo momento. Il Piacenza? Affronteremo una squadra fortissima, basta guardare i giocatori e gli acquisti effettuati, ma cercheremo di metterla in difficoltà con l’impegno che stiamo mettendo quotidianamente sul nostro lavoro. Dobbiamo scendere in campo con entusiasmo e voglia di fare, la squadra è giovane e la società sta lavorando molto sul mercato, ma i nostri ragazzi hanno voglia di fare e di mettersi in mostra''.

Elenco dei convocati

Antezza Stefano, Baschirotto Federico, Bertollini Luca, Bezziccheri Daniel, Covarelli Manuel, De Giorgi Francesco, Del Prete Cristian, Marianelli Alessandro , Markic Toni, Menghi Emanuele, Menghi Matteo, Messina Michele, Molinaro Salvatore, Ricci Ludovico, Svidercoschi Sebastiano, Pini Roberto, Torelli Carlo, Vandeputte Jari.






Facebook Twitter Rss