ANNO 9 n° 322
''Contro l'inceneritore intraprenderemo iniziative di lotta''
Interviene Roberta Leoni, segretario provinciale del Prc
10/08/2019 - 07:31

Da Roberta Leoni* riceviamo e pubblichiamo.

TARQUINIA - Si legge su alcuni quotidiani locali (e su ''Il Fatto Quotidiano'') che la società A2A Spa avrebbe in progetto la costruzione di un gigantesco inceneritore sul territorio di Tarquinia (e in parte di Civitavecchia). Una struttura con design innovativo, con capienza di diverse centinaia di migliaia di tonnellate annue. La si direbbe un’opera necessaria, destinata a bruciare l’indifferenziato prodotto in tutta la Provincia di Viterbo. Eppure i conti non tornano. Dati recenti infatti mostrano che i rifiuti dell’intera Provincia andrebbero a coprire meno della metà della capacità di quell’impianto, che quindi risulterebbe stranamente sovradimensionato. Viene allora il sospetto che ci sia dell’altro, e che con quel progetto si voglia preparare il terreno per accogliere nel viterbese anche i rifiuti della Capitale, con ricadute devastanti sul territorio in termini di scarti da smaltire, ceneri ''da caldaia'', e circolazione stradale congestionata da mezzi da lavoro. Tutto ciò in un territorio messo a dura prova nei decenni, prima da progetti di impianti nucleari, poi dalla presenza di centrali a carbone.

I nuovi sindaci leghisti di Tarquinia e Civitavecchia, com’è naturale, si sono immediatamente mobilitati contro questo disegno, allertando istituzioni e cittadinanza. Non senza qualche imbarazzo, verrebbe da pensare, dato che fra gli azionisti della A2A Spa parrebbe esserci pure il ministro dell’interno e segretario della Lega Matteo Salvini. Al di là di questo, tuttavia, e in attesa della valutazione d’impatto ambientale da parte della Regione, esprimiamo la nostra viva preoccupazione per la poca chiarezza dell’intera faccenda, e intraprenderemo iniziative di lotta contro l’inceneritore insieme a tutti coloro che hanno a cuore il futuro ambientale del nostro territorio.

*Segreteria provinciale Partito della rifondazione comunista (Sinistra europea)







Facebook Twitter Rss