ANNO 8 n° 344
Coni, medaglie al merito sportivo agli atleti viterbesi
La consegna mercoledì 5 dicembre
03/12/2018 - 15:00

RONCIGLIONE - Dicembre è il mese tradizionalmente dedicato alle Benemerenze Coni. Stelle al merito sportivo e medaglie al valore atletico saranno consegnate mercoledì 5 dicembre a Ronciglione, a partire dalle 17, nella cornice della sala Consiliare del Comune, a chi nel 2017 ha contribuito a portare alta la bandiera dello sport viterbese. Si tratta di dirigenti e atleti che il Coni Lazio premierà insieme a quelle realtà che nel corso dell'anno sono state a fianco del Comitato nella sua attività istituzionale di promozione sportiva. Dopo la provincia di Viterbo sarà la volta di Latina (6/12); Rieti (13/12); Frosinone (14/12) e Roma (17 e 18/12).

I premiati. Tra gli atleti medaglie d'oro per Nicola Bonelli, campione mondiale di Long Casting, specialità della pesca sportiva e a Valerio Grazini, iridato del tiro a volo nella Fossa olimpica a squadre. I quattro bronzi della pesca sportiva hanno inciso il nome di Marco Bordini, Marco Perosillo, Nicola Santinami ed Emanuele Scafoletti, campioni italiani a squadre del Bass Fishing. Bronzo anche per Renzo Bersaglia, campione italiano monta da lavoro. Ritireranno le medaglie relative al 2016 Angelo Ciacci (argento), Antonio Paioli (bronzo) e Luigi Silvestroni (bronzo). Ciacci per il titolo di vicecampione del mondo a squadre di Long Casting; Paoli e Silvestroni rispettivamente per i titoli italiani di tiro di campagna e shotgun. In quota dirigenti, le due stelle di bronzo per la provincia di Viterbo vanno all'ortano Gianluca Guazzaroni, tre titoli mondiali e una vita sui tatami di karate di tutto il mondo e Guido Politini, maestro e presidente dell'ASD Kushanku Dojo, fucina di giovani talenti del capoluogo della Tuscia.

Altre premiazioni. Una scuola campione di fair play, l'I.C. Monaci di Soriano nel Cimino. L'Atletica Nepi, organizzatrice della Maratona dei 3 Comuni. Le ASD Forti e Veloci di Civita Castellana e la Velta Karate di Viterbo. Rosanna Ripamonti (Fair Play ANSMES), Stefano Caporossi e il comandante dello SMAM Leonardo Moroni per il progetto Educamp CONI. Tutti questi riceveranno un riconoscimento per la collaborazione e l'attività di promozione sportiva nel territorio della Tuscia.

''Ringraziamo il Coni Lazio per aver scelto il nostro Comune quale cornice per ospitare una cerimonia così importante per lo sport della provincia di Viterbo – ha dichiarato il sindaco, Mario Mengoni -. Ronciglione è ricca di atleti di valore che ogni anno ci regalano soddisfazioni, dal calcio, al nuoto, alla ginnastica. Siamo dunque orgogliosi del nostro panorama sportivo e dei valori, atletici ed umani, ad esso connessi. Ci auguriamo che possa crescere di anno in anno''.

''Siamo grati al Comune di Ronciglione per avere accolto l'ormai tradizionale cerimonia di consegna delle Benemerenze CONI per la provincia di Viterbo – sono le parole del presidente del CONI Lazio Riccardo Viola – poiché si tratta di un appuntamento importante per l'intero movimento sportivo del territorio della Tuscia. Un momento di condivisione di valori che accomuna l'impegno e la passione di tanti atleti e dirigenti ai quali va il nostro ringraziamento e la nostra stima e amicizia''.






Facebook Twitter Rss