ANNO 9 n° 232
Civita di Bagnoregio sbarca nei cinema di Pechino
Grazie al film ''Puoi baciare lo sposo''. Il sindaco: ''Contribuirà a far conoscere il territorio''
12/06/2019 - 14:33

BAGNOREGIO - ''Puoi baciare lo sposo'', girato a Civita di Bagnoregio e uscito nelle sale lo scorso anno, sbarca a Pechino. Un altro bello spot per uno dei luoghi già internazionalmente più noti d'Italia.

''La nostra Civita, grazie al film di Alessandro Genovesi, è in questi giorni protagonista nelle sale cinematografiche cinesi. Sono convinto che contribuirà in maniera positiva alla crescita dell'interesse asiatico verso il nostro territorio'', le parole del sindaco di Bagnoregio Luca Profili.

La storia è quella di Antonio (Cristiano Caccamo), che ha finalmente trovato l’amore della sua vita, Paolo (Salvatore Esposito), con il quale convive felicemente a Berlino. Nell’entusiasmo di una tenera dichiarazione d’amore, Antonio chiede a Paolo di sposarlo ma ora viene il momento di affrontare le due famiglie. Decidono quindi di partire insieme per l’Italia, destinazione Civita di Bagnoregio, dove vivono i genitori di Antonio: la madre Anna (Monica Guerritore) e il padre Roberto (Diego Abatantuono), sindaco progressista del paese che ha fatto dell’accoglienza e dell’integrazione i punti di forza della sua politica.

Ai due innamorati si uniscono, per un viaggio pieno di rivelazioni e sorprese, la loro bizzarra amica Benedetta (Diana Del Bufalo) e il nuovo coinquilino Donato (Dino Abbrescia). Anna accetta subito l’intenzione del figlio di unirsi civilmente a Paolo a patto che vengano rispettate tutte le tradizioni e alcune condizioni: alle nozze dovrà partecipare la futura suocera, bisognerà invitare tutto il paese, dell’organizzazione se ne dovrà occupare Enzo Miccio, wedding planner per eccellenza e i ragazzi dovranno essere uniti in matrimonio dal marito, con tanto di fascia tricolore.






Facebook Twitter Rss