ANNO 7 n° 322
Cittadinanza onoraria a Pirandello ed Ermini
Mercoledì, alle ore 9,
in consiglio comunale
20/03/2017 - 15:53

TARQUINIA - È stato convocato il 22 marzo il consiglio comunale, alle ore 9, per conferire la cittadinanza onoraria a Pierluigi Pirandello e a Letizia Ermini Pani. Pirandello, nipote del grande drammaturgo Luigi e figlio del noto pittore Fausto, oltre ad essere un affermato avvocato, è un noto amante della cultura e mecenate. Presso la sua casa romana, crocevia di artisti, si tengono costanti e numerosi incontri culturali. Tra le attività, che ancora conduce con entusiasmo e profonda passione, quella della promozione di artisti e scrittori. Da oltre 30 anni ha scelto come sua residenza estiva e non solo, Tarquinia, affascinato sia dagli aspetti paesaggistici ma, ancora di più, dalla sua cultura millenaria.

Negli anni ha fatto conoscere la città ad artisti, intellettuali, scrittori, attori e registi. Professoressa ordinaria di Archeologia Medievale alla Sapienza Università di Roma, Ermini Pani vanta un curriculum accademico straordinario, ricoprendo incarichi prestigiosi e svolgendo importanti attività di ricerca archeologica in Italia e all'estero. Nel territorio tarquiniese ha diretto gli scavi di Leopoli-Cencelle, città di fondazione altomedievale (in collaborazione con l'Università 'Gabriele D'Annunzio' di Chieti e l'Ecole Française de Rome) e di San Savino, chiesa rupestre altomedievale.







Facebook Twitter Rss