ANNO 9 n° 115
Ciambella: ''Super Consulente: operazione da circa 30mila euro''
09/04/2019 - 13:09

VITERBO - Riceviamo e pubblichiamo da Luisa Ciambella:

“Non bastavano i danni già provocati ai viterbesi negli anni di gestione del centrodestra. E non sono bastate neanche le sofferenze causate ai dipendenti. No, adesso per le società partecipate c’era bisogno anche del super consulente, figura a cui la giunta Arena ha deciso di affidarsi per affiancare il lavoro degli uffici. Costo dell’operazione, circa 30mila euro.

Dal Cev, morto ma non ancora sepolto, alla Robur, fino al Siit: chi pensava che le partecipate, o quel che ne resta, avessero smesso di bruciare soldi rimarrà deluso. La decisione di affidarsi a un esperto di contabilità risale a gennaio. Smentito così anche il vicesindaco Contardo che pochi giorni fa nella sua relazione al bilancio aveva dichiarato che le partecipate nel 2019 non avrebbero pesato sulle casse del Comune.

Nulla contro il professionista, ovviamente. Ma il fatto spiega bene con quali criteri vengono gestiti dall’amministrazione i soldi dei viterbesi. Non per migliorare i servizi ai cittadini, ma per riparare ai danni fatti nei venti anni precedenti al 2013. Tanto alla fine paga sempre Pantalone”.

 







Facebook Twitter Rss