ANNO 9 n° 316
Chiusa l'inchiesta per la morte della cavalla Tiffany
03/02/2012 - 10:02

VITERBO - Si è conclusa l'indagine per maltrattamento di animali e false dichiarazioni in merito alle planimetrie del percorso del palio di Ronciglione che avevano riguardato il sindaco del paese dei Cimini Massimo Sangiorgi, il presidente della Proloco Luciano Camilli, il tecnico comunale Pino Cruciani e il vicecomandante della polizia municipale Silvio Gianforte.

Gli avvisi di garanzia erano stati emessi dalla Procura della repubblica di Viterbo dopo la morte della cavalla Tiffany in occasione delle batterie di qualificazione del Palio di Ronciglione, il 5 marzo del 2011.

E' arrivato, infatto, ai quattro l'avviso di conclusione delle indagini da parte del pm Stefano D'Arma.

Tiffany, appartenente alla scuderia Montecavallo, si era schiantata contro una transenna ed era morta sul colpo nel pieno centro di piazza della Nave, davanti agli sguardi atterriti di centinaia di spettatori, durante le batterie di qualificazione. Le corse a vuote di Ronciglione sono temporaneamente sospese.






Facebook Twitter Rss