ANNO 9 n° 230
Chiude in casa la ex e le stacca la corrente, condannato a 1 anno e 10 mesi
Accusato di maltrattamenti, per l'uomo era già stato disposto il divieto di avvicinamento
19/07/2019 - 01:06

 

VITERBO – (b.b.) A lungo avrebbe sottoposto la ex compagna a maltrattamenti fisici e psicologici, tanto da costringerla a rivolgersi alle autorità.

Ieri per l’uomo è arrivata la condanna: un anno e dieci mesi di arresto e il divieto di avvicinamento alla ex. Una misura già scattata all’indomani della denuncia e confermata dal tribunale del Riesame.

Lei dottoressa, lui imprenditore, sarebbero stati sposati per anni fino poi a veder deteriorarsi completamente il loro rapporto a dicembre del 2018: l’uomo, finito alla sbarra di fronte al giudice Francesco Rigato con le accuse di maltrattamenti in famiglia, sarebbe arrivati a chiudere a chiave in casa la donna e a staccare la corrente per farla rimanere completamente al buio e isolata.

Rappresentata in aula dall’avvocato Marco Valerio Mazzatosta, ieri ha avuto giustizia.






Facebook Twitter Rss