ANNO 7 n° 291
Chiesto lo stato di
calamità per l'agricoltura
Mazzola: ''Vicini a chi con il gelo ha perso la sua fonte di guadagno''
10/01/2017 - 11:23

TARQUINIA - Il comune di Tarquinia chiede lo stato di calamità per l'agricoltura. Le gelate dei giorni scorsi hanno infatti causato gravi danni al settore ortofrutticolo e alle colture cerealicole e ortofrutticole.

''Siamo vicini agli agricoltori colpiti dal maltempo di questi giorni''. Lo afferma il sindaco Mauro Mazzola, che comunica di aver avviato le procedure per richiedere lo stato di calamità naturale, per le forti gelate che, tra il 5 e il 9 gennaio, hanno gravemente danneggiato il settore ortofrutticolo e le colture foraggere e cerealicole.

''Ho dato mandato questa mattina agli uffici comunali di predisporre la domanda da inoltrare agli enti preposti - prosegue il primo cittadino –. Il settore agricolo riveste un ruolo di primaria importanza per la nostra economia ed è giusto tutelarlo nelle forme e nei modi opportuni''.







Facebook Twitter Rss