ANNO 9 n° 350
Chiesti 20 anni per Ermanno Fieno
La richiesta della Procura pochi minuti fa: tra un paio d’ore la sentenza
02/04/2019 - 10:44

di Barbara Bianchi

VITERBO - Uccise la madre e nascose il suo cadavere assieme a quello del padre all’interno del loro appartamento, la Procura chiede 20 anni per Ermanno Fieno.
Sul 45enne, difeso dall’avvocato Roberto Massatani, le accuse di omicidio volontario e occultamento di cadavere. 
I corpi dei coniugi Fieno vennero ritrovati il 13 dicembre del 2017, dopo che i vigili del fuoco entrarono nell’appartamento del quartiere di Santa Lucia, sfondando una finestra. 
A dare l’allarme, per il prolungato silenzio del genitore il fratello e la sorella di Ermanno. 
Tra un paio d’ore la sentenza del gip Francesco Rigato.

VITERBO - Uccise la madre e nascose il suo cadavere assieme a quello del padre, all’interno del loro appartamento, la Procura chiede 20 anni per Ermanno Fieno. Sul 45enne, difeso dall’avvocato Roberto Massatani, le accuse di omicidio volontario e occultamento di cadavere. 

I corpi dei coniugi Fieno vennero ritrovati il 13 dicembre del 2017, dopo che i vigili del fuoco entrarono nell’appartamento del quartiere di Santa Lucia, sfondando una finestra. A dare l’allarme, per il prolungato silenzio del genitore il fratello e la sorella di Ermanno. 

Tra un paio d’ore la sentenza del gip Rita Cialoni.





Facebook Twitter Rss