ANNO 7 n° 352
''Chi l'ha visto il market solidale?''
Il Movimento 5 Stelle presenta una mozione a Michelini
17/03/2017 - 18:35

Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento 5 Stelle di Viterbo

VITERBO - La politica dovrebbe sempre essere al servizio delle persone, soprattutto quelle più disagiate ed in difficoltà, specialmente in questo periodo di profonda crisi economica per tutta l’Italia.

Da sempre come Movimento 5 Stelle di Viterbo cerchiamo di portare all’interno del comune le istanze dei cittadini promuovendo iniziative utili ad alleviare e dove possibile risolvere i problemi delle famiglie. Proprio per questo nel lontano febbraio del 2014 presentammo una mozione per richiedere all’amministrazione Michelini di istituire un Market Solidale, una forma di mercato in cui i cittadini in cambio di un po’ del proprio tempo avrebbero potuto effettuare la spesa senza utilizzare soldi.

Ci sembrava una proposta così di buon senso che, a prescindere dal colore politico, la giunta tutta si sarebbe immediatamente messa in moto per recepire questa nostra proposta e formalizzarla in consiglio comunale attraverso un apposito ordine del giorno.

Ed invece solo dopo 16 mesi, nell’agosto 2015, in sede di approvazione del bilancio e dopo aver obbligato la maggioranza a discutere i nostri emendamenti, il presidente del consiglio Marco Ciorba lo ritenne abbastanza importante da farlo proprio per assicurarne la realizzazione, a voler pensar male solo in funzione della imminente candidatura a capitale europea del volontariato.

A quel punto, seppur in con un anno e mezzo di ritardo e rinunciando alla paternità dell’iniziativa, sembrava fatta. Ma, appunto, sembrava… infatti a novembre dello stesso anno, dopo non aver visto ancora il progetto partire, reduci della precedente attesa, siamo tornati immediatamente alla carica cercando risposte nell’Assessore al Bilancio e Vice Sindaco Ciambella che ci rassicurava informandoci che i locali erano già stati individuati nel quartiere Santa Barbara ed era quasi tutto pronto, mancava solo il sopralluogo della ASL per dare finalmente il via al Market Solidale.

Un’ottima notizia se non fosse che per il sopralluogo della ASL si sarebbero dovuti attendere altri 5 mesi, fino ad aprile 2016, per poi finalmente scoprire che… niente... il nulla! Nessuno della nostra operosa amministrazione ci ha fatto sapere qualcosa, del parere della ASL non c’è traccia, i locali non sono stati aperti, il progetto Market Solidale non ha visto la luce e le famiglie viterbesi in difficoltà economica ancora aspettano.

Riteniamo inaccettabile e vergognoso che un argomento così importante sia lasciato nel dimenticatoio, non possiamo accettare che una città candidata a capitale del volontariato faccia trascorrere più di tre anni per mettere in atto un progetto così importante che allevierebbe le sofferenze di tante persone in difficoltà

È arrivato il momento per l'amministrazione di dare risposte e tempi certi per l’istituzione del Market solidale a noi e a tutti i cittadini in difficoltà!

Questa amministrazione si presenterà in consiglio con tutte le risposte e gli atti necessari a procedere o dovremo rivolgerci alla trasmissione “Chi l’ha visto ?”.







Facebook Twitter Rss