ANNO 7 n° 55
Certame cardelliano:
aperte le iscrizioni
L'evento, organizzato dall'istituto Carderelli e Unitus, si terrà ad aprile
08/02/2017 - 11:23

TARQUINIA - Sono aperte fino al 7 marzo le iscrizioni al Certame nazionale Cardarelliano - Terza Edizione, indetto dall'Iiss Vincenzo Cardarelli di Tarquinia in collaborazione con l'università della Tuscia di Viterbo e la Società tarquiniense d'arte e storia.

L’ormai tradizionale manifestazione dedicata al grande poeta e intellettuale Vincenzo Cardarelli si svolgerà a Tarquinia dal 6 all’8 aprile, con il patrocinio del Comune di Tarquinia e delle Fondazioni Carivit e Cariciv. Il concorso è rivolto a studenti iscritti all’ultimo anno degli istituti superiori d'Italia. Gli istituti potranno partecipare con una delegazione di massimo tre studenti più un docente accompagnatore.

La prova consisterà in un tema inerente alla poetica e all'opera di Cardarelli, e in particolare alla tematica prescelta per questa terza edizione: ''Terra natìa, tra radicamento, fuga, nostalgia''. La traccia proporrà la riflessione su un pensiero tratto dalle opere cardarelliane, sulla cui base gli studenti potranno articolare l'elaborazione attingendo anche al proprio bagaglio di conoscenze letterarie e spaziando in modo pertinente su altri autori e opere della letteratura.

''Il Certame approda quest’anno alla terza edizione nazionale - dice Laura Piroli, dirigente scolastico dell'Iiss Vincenzo Cardarelli -. Portiamo dunque avanti una tradizione ormai consolidata, che ha riscosso finora un successo straordinario, con la partecipazione crescente di scuole provenienti da tutto il territorio nazionale, dalla Sicilia alla Lombardia e che, soprattutto, ha visto riconosciuta l’importanza di Vincenzo Cardarelli nel Novecento letterario. Ringrazio come sempre di cuore tutti coloro che, con il loro sostegno, rendono possibile rinnovare ogni anno questa splendida 'festa delle scuole', a cominciare dall'amministrazione comunale e dalle Fondazioni Carivit e Cariciv, sempre impegnate nel promuovere preziose opportunità educative e formative''.

''Anche quest’anno abbiamo elaborato per gli studenti e gli insegnanti, in collaborazione con l’università della Tuscia, un programma ricco di esperienze ed incontri formativi con docenti universitari, studiosi, intellettuali - annuncia Manuela Nardella, docente dell'Iiss Vincenzo Cardarelli e organizzatrice del Certame - cui si aggiungono visite guidate alla Necropoli etrusca de' Monterozzi, al Museo archeologico nazionale etrusco, al centro storico medievale di Tarquinia e al nuovo monumento nazionale 'Labirinto della memoria', istituito nel 2016 dall'associazione Semi di pace international per promuovere conoscenza e consapevolezza sui temi della Shoah e dei genocidi. Confidiamo in un'ampia adesione di scuole da tutta Italia e auspichiamo una intensa partecipazione da parte delle istituzioni scolastiche del territorio viterbese: Cardarelli è poeta di Tarquinia, e dunque della Tuscia e del Lazio, e siamo certi che gli istituti superiori della provincia vorranno rendergli omaggio''.

Ed ecco in anteprima il programma degli eventi formativi previsti nell'arco delle tre giornate del Certame: nella mattinata di venerdì 7 aprile, presso la biblioteca comunale Vincenzo Cardarelli di Tarquinia si svolgerà il workshop ''Le riviste e i periodici otto-novecenteschi come fonti per la didattica della letteratura'', a cura della professoressa Maria Francesca Petrocchi, rivolto ai docenti di lettere della scuola media e superiore, con gli interventi dei professori Francesca Petrocchi, Filippo Grazzini, Valerio Viviani, Carlo Serafini (università della Tuscia), Adele Dei (università di Firenze), Carlo Albarello (docente del Liceo ''Virgilio'' di Roma e coordinatore del Progetto nazionale ''Atlante digitale del Novecento letterario''), Fabio Canessa (docente del Liceo ''Carducci'' di Piombino, giornalista e scrittore).

Sabato 8 aprile, nella sala consiliare di Tarquinia, il Certame si concluderà col tradizionale omaggio a Cardarelli: interverranno Silvia Morgani (studiosa di Cardarelli), Massimo Natale (Professore di Letteratura Italiana all'Università di Verona), ancora Carlo Albarello; l'attore Fabio Pasquini eseguirà letture di testi cardarelliani. Seguirà la cerimonia di premiazione dei vincitori.







Facebook Twitter Rss