ANNO 7 n° 325
''Ce la giocheremo. L'obiettivo? I 3 punti''
Contro la Robur, MIster Nofri ancora squalificato. In panchina Mele
21/10/2017 - 16:59

VITERBO - Domani sera al Rocchi, per la prima partita serale stagionale, arriva la capolista Robur Siena. La gara è quella delle grandi occasioni e sono in tanti a Viterbo ad aver compreso la portata dell'evento, vista la gran mole di biglietti già staccati in prevendita. In ballo c'è qualcosa di veramente importante, anche se siamo ancora ad ottobre, e la Viterbese Castrense lo sa bene. E domani sera scenderà in campo con l'idea di fare bottino pieno, senza sottovalutare la difficoltà dell'incontro.

'Affrontiamo una squadra che va molto bene, imbattuta, che sta al momento rispettando gli obiettivi che si era prefissata perché è stata allestita per il traguardo più importante – afferma il mister gialloblu Federico Nofri Onofri, ancora squalificato e sostituito anche questa settimana in panchina dal secondo Claudio Mele -. Una squadra che ha buone individualità soprattutto nel reparto avanzato, ma il fatto che prenda pochi gol mostra anche una certa solidità difensiva'.

Indipendentemente dagli avversari, però, la partita la dovrà fare la Viterbese. Che si è allenata con entusiasmo dopo la vittoria di Piacenza e che ha lavorato con attenzione per affrontare al meglio il Siena. 'Questa è una gara che si prepara da sola – aggiunge Nofri -, le motivazioni si trovano da sole. Soprattutto dopo tre punti importantissimi come quelli ottenuti a Piacenza. Giochiamo di sera, ci sarà un grande pubblico ed è chiaro che ci impegneremo per portare a casa i tre punti. Abbiamo necessità di migliorare la nostra capacità di gara per ciò che riguarda il minutaggio, qualcosa da modificare soprattutto nella tenuta complessiva c'è. Il Siena è una buona squadra, ma noi ce la giocheremo puntando a metterli in difficoltà'.

Lo spirito c'è, ma sulla formazione anti Robur, Nofri non scioglie ancora le riserve, complice anche qualche difficoltà dovuta alla situazione infortuni: alcuni giocatori sono usciti acciaccati dalla trasferta di Piacenza, e il modulo dipenderà anche e soprattutto da se il tecnico gialloblu potrà averli o meno a disposizione. Le loro condizioni saranno valutate solo domani, a ridosso dell'incontro. 'Qualcosa da rivedere nei reparti ci sarà – conclude -, ma al di là dei singoli la Viterbese dovrà dare battaglia per rendere la vita difficile al Siena'.






Facebook Twitter Rss