ANNO 10 n° 48
Carnevale 2020, c'è l'ok della commissione
Ieri il sopralluogo dei tecnici guidati dal prefetto Giovanni Bruno
14/02/2020 - 10:02

CIVITA CASTELLANA - Si è riunita ieri la Commissione Provinciale Pubblico spettacolo, che ha visionato i carri e la relativa documentazione tecnica e le certificazioni prodotte. A darne notizia è Valerio Turchetti.

Oltre al Prefetto erano presenti il vice comandante dei Vigili del Fuoco, questura, funzionari della Asl, rappresentanti del 118, ingegnere del Genio Civile, tecnici e periti vari. Ha partecipato anche il maggiore dei Carabinieri Anna Patrono.  

La commissione è stata accompagnata dal Sindaco, dall’Assessore Angela Consoli, dal comandante dei Vigili Elisabetta Montanari, il funzionario comunale Giuliano Latini, Antonella Matteucci e lo stesso Turchetti.

''Abbiamo cominciato il tour dal carro del Gruppo Charlie - spiega Turchetti - poi siamo stati dai Jamaicani, poi Biagio/forchettoni e quindi dai Scroccafusi. Dopo di che si sono ritenuti soddisfatti e si è proceduto a verificare i documenti in Comune. 

Tranne alcune semplici prescrizioni assolutamente condivise, riguardanti l’altezza dei parapetti di un carretto di supporto destinato ad accogliere bambini, la commissione non ha riscontrato problematiche. 

Anzi, tutti quanti, a partire dal Prefetto, si sono complimentati per la qualità del lavoro. Hanno toccato con mano e visto con i propri occhi il lavoro che viene dedicato a queste realizzazioni.

Si sono resi conto della grande professionalità dei nostri costruttori ed artigiani che hanno realizzato i carri, impianti elettrici, idraulici e pneumatici, valvole, centraline, sensori, movimenti. 

Io non avevo dubbi, sapevo che l’esame carri e carretti sarebbe stato superato con il massimo dei voti. Spesso per lavoro mi è stato necessario coinvolgere officine metalmeccaniche, fabbri, tornitori, elettromeccanici locali e non mi hanno mai fatto fare brutta figura, anche se chiamati di urgenza a risolvere problemi strampalati. La creatività scorre nel sangue civitonico. 

Penso che debbano essere soddisfatti anche tutti gli organizzatori dei carri e dei gruppi, perché hanno potuto mostrare le loro costruzioni alle autorità , ricevendone i meritati complimenti. 

Adesso pensiamo a domenica. Pensate a divertirvi per godervi tutto il lavoro fatto. E speriamo - conclude Turchetti - che non venga rovinato da chi non ha speso una goccia di sudore ed un euro fino ad oggi''.






Facebook Twitter Rss