ANNO 9 n° 293
Campo delle rose Onlus apre il giardino arcobaleno
Domani mattina, alle 10, l'inaugurazione con molti ospiti
31/05/2019 - 12:44

VITERBO - Un nuovo, grande, colorato e profumato tassello verrà posato nel meraviglioso mosaico del Campo delle rose.

Il Giardino arcobaleno, che costituisce la prima attività riabilitativa dell’associazione, sarà inaugurato il prossimo primo giugno.

Nata dalla volontà e dall’idea dell’associazione e fortemente sostenuta dalla diocesi di Viterbo, il Giardino arcobaleno è un parco multisensoriale in cui sono presenti piante di numerose specie, dalle rose, ai cespugli aromatici alle piante da frutto.

Vincitore del bando regionale per le comunità solidali, che ha finanziato le prime attività ricreative e riabilitative, costituisce un laboratorio a cielo aperto dove far trascorrere tempo sereno e di qualità ai ragazzi ed alle loro famiglie.

E’ previsto che gli ospiti possano essere impiegati per semplici operazioni di manutenzione e cura della grande varietà di piante e fiori secondo le capacità specifiche di ognuno, attività che già dalle prime preparazioni hanno dimostrato un sorprendente positivo riscontro.

Da questo concetto iniziale, cardine dello scopo del Campo delle rose, si sono nel tempo delineati scenari di impiego più ampi, come la coltivazione sperimentale di alcune tipologie di rose medicinali e cosmetiche che potrebbero poi essere avviate su larga scala attorno alla struttura principale.

Il giardino può anche diventare un punto di riferimento e una tappa per altre associazioni, scuole e percorsi turistici con un modello sociale che può costituire sostegno economico per lo sviluppo di ulteriori attività della struttura.

Tutta la cittadinanza è quindi invitata a partecipare per conoscere di persona la nostra realt‡ oltre che per trascorrere qualche ora in allegria con la presenza dei clown di corsia “Goji vip Viterbo”, Mammo Rappo, Sognando Faul e Dj Capp.

Alla manifestazione saranno presenti il sindaco di Viterbo Giovanni Arena, il vescovo di Viterbo Lino Fumagalli, l’assessore regionale ai Servizi sociali Troncarelli e l’assessore comunale ai Servizi sociali Sberna oltre ai tanti sostenitori tra i quali teniamo particolarmente a ringraziare, per il costante e proficuo supporto, l’Avis di Viterbo, il Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa, Centesimiamo e Confartigianato.

L’appuntamento è per sabato 1 giugno a Viterbo a partire dalle 10.







Facebook Twitter Rss