ANNO 8 n° 226
''Camminata italiana'' sbarca nella Tuscia
La maratona per la prevenzione ed il benessere del dottor Malagutti
23/05/2018 - 11:52

VITERBO - ''Camminata all'italiana'', la maratona per la prevenzione e il benessere sbarca oggi a Viterbo.

Il 7 aprile, da piazza Duomo di Firenze è partita una maratona diffusa lungo l'Italia per promuovere il benessere della persona secondo le politiche europee in materia di salute; per favorire la diffusione del concetto di attività fisica e sport come strumenti fondamentali di crescita personale e collettiva.

Giovanni Malagutti, 62 anni, psicologo, criminologo e imprenditore sociale, percorrerà a piedi 11 regioni italiane, facendo tappa in 60 località per sollecitare la riflessione delle persone su aspetti che toccano la loro quotidianità. Dalla salute ai fenomeni migratori, fino alla difesa dei Diritti dei bambini.

Fondatore di Alfaomega associazione volontari per l’assistenza di persone affette da Hiv-Aids e presidente di Fondazione Malagutti onlus per l’accoglienza di bambini vittime di abusi e maltrattamenti, Malagutti ha deciso di mettersi in cammino per sperimentare una nuova modalità di sensibilizzazione e networking.

In 48 giorni di cammino, l’interesse nei confronti di questa iniziativa sociale sta crescendo quotidianamente; le amministrazioni comunali delle località in programma continuano a dare il proprio appoggio e a confermare la vicinanza agli intenti alla base di questo progetto, attraverso la concessione del patrocinio e dei momenti di accoglienza riservati al dottor Malagutti: sindaco di Firenze Dario Nardella, sindaco di Messina Renato Accorinti, sindaco di Catanzaro Sergio Abramo, sindaco di Matera Raffaello Giulio De Ruggeri, l’assessore del Comune di Palermo Giovanna Marano, l’assessore del Comune di Napoli Alessandra Sardu e tanti altri in tantissime città.

Mercoledì 23 maggio, il dottor Malagutti arriverà a Viterbo da Bracciano e il mattino seguente sarà accolto dall’assessore alla Cultura del Comune di Viterbo Antonio Delli Iaconi, delegato dal Sindaco. Prima di lasciare la città, è in programma una visita al Festival della Prevenzione e Innovazione oncologica, iniziativa in linea con gli scopi della Camminata.

Percorrere 11 regioni è un’occasione unica per conoscere profondamente il nostro Paese, soprattutto grazie all’incontro delle persone con le quali si è riusciti a creare un legame fatto di valori comuni e condivisi.

La Camminata andrà avanti ancora fino al 3 giugno: nelle ultime tre settimane la strada del ritorno prevede di passare per Napoli, Latina, Roma, Siena, Pisa, Pistoia, Bologna, Modena, Reggio Emilia per arrivare a Mantova.

Tutti coloro che lo desiderano potranno unirsi al percorso, anche per brevi tratti, e diventare ambasciatori di benessere, stimolatori di iniziative e progetti per la propria città. Oppure per partecipare e condividere un’esperienza unica.

''Camminata Italiana'' sarà un’occasione per promuovere la riscoperta del valore delle realtà locali e dei territori; per innescare cambiamenti positivi nella società promuovendo il confronto e la creazione di reti tra enti, associazioni e cittadini.







Facebook Twitter Rss