ANNO 7 n° 204
Camion ribaltato a Orte: necessarie due autogru
Autista ternano perde il controllo bloccando accesso all'autostrada
16/07/2017 - 11:17

ORTE - Proseguono le attività di Flora Multiservice Srl, vicina agli utenti della strada proprio nei momenti più delicati, come quelli di un sinistro. La società viterbese, guidata da Fabio Giallonardo, operativa sulle strade del Lazio, proprio nella giornata di oggi, ha portato assistenza post-incidente in seguito al ribaltamento di un grosso mezzo autoarticolato ad Orte. Alle 4.30 della mattina del 15 luglio, l’autista del camion proveniente da Terni ha perso il controllo ribaltandosi sul lato destro e bloccando, di fatto, la rotatoria che dà accesso all’autostrada.

Immediatamente dopo l’accaduto, sono intervenute le squadre Anas e le forze di Polizia, insieme agli uomini di Flora Multiservice Srl, giunti sul posto con delle squadre operative e con l’amministratore delegato della società Fabio Giallonardo, che ha coordinato le operazioni assieme ai rappresentanti degli altri enti presenti.

Si è rivelato necessario l’utilizzo di due autogru che, lavorando contemporaneamente, hanno contribuito a risollevare il mezzo correttamente, rimettendolo in posizione. Un intervento lungo e delicato che ha richiesto l’attenzione e la presenza di molti operatori, e che si è chiuso solo alle 17.00 con la riapertura definitiva della strada. Fortunatamente i due conducenti sono rimasti illesi.

Si è rivelata ancora una volta fondamentale l’iniziativa di Flora che ha coordinato le attività di smaltimento del carico danneggiato del Tir, e, successivamente, ha ripristinato la sede stradale, pulendo il terreno dalle scorie dovute all’incidente, per riportare alla normalità il tratto in seguito al sinistro. Un servizio efficace ed innovativo, che aiuta gli automobilisti in prima persona, fornendo attività di consulenza assicurativa e post-sinistro, e al contempo le Forze dell’Ordine e chiunque opera su uno scenario drammatico e complesso come quello di un incidente stradale.

 







Facebook Twitter Rss