ANNO 9 n° 259
Calcio - Viterbese, l'amichevole è amara
A Montepulciano è 2-1 per il Chiusi
19/08/2013 - 22:12

 

'E' importante perdere le amichevoli. Porta bene'. Lo diceva, da dietro la mitica pipa, un grande come Enzo Bearzot, e allora prendiamola così, come un auspicio che arriva dal cielo, per questa Viterbese che nel pomeriggio ha perduto la sua prima amichevole stagionale, la seconda giocata. Sul campo di Montepulciano - dove si giocheranno anche delle due prossime sfide - i gialloblu hanno ceduto 2-1 al cospetto del Chiusi, formazione dell'Eccellenza toscana. Una partita che comunque Federici e compagni avrebbero potuto anche chiudere in parità, con un  pizzico di fortuna in più. 
Dopo appena quattro minuti di gioco, infatti, l'arbitro Lorenzo Fe ha fischiato un rigore per la Viterbese, ma Noviello dal dischetto ha peccato di precisione, mandando la palla a lato. L'errore ha dato animo al Chiusi, che al 2' ha trovato il vantaggio con Leonardi per poi raddoppiare con Piccirillo alla fine della prima frazione di gioco. Nella ripresa mister Solimina ha ruotato tutti i giocatori a disposizione e ha trovato il gol dell'1-2 ancora dal dischetto, stavolta con un rigore dell'implacabile Toscano (nella foto). La Viterbese era scesa in campo con la seguente formazione: Marini tra i pali, gli under Toto e Rausa sulle fasce difensive, con Ingiosi e capitan Federici centrali. In mezzo al campo Ingrosso e Palermo, con Pero Nullo e Ghezzi sulle corsie e in attacco Noviello e Toscano.
Da domani si torna a lavorare a Chianciano, in vista dei prossimi due test con Albinia e Signa, e in prospettiva dell'esordio ufficiale in Coppa Italia (11 settembre) e poi in campionato, il 15.

VITERBO - 'E' importante perdere le amichevoli. Porta bene'. Lo diceva, da dietro la mitica pipa, un grande come Enzo Bearzot, e allora prendiamola così, come un auspicio che arriva dal cielo, per questa Viterbese che nel pomeriggio ha perduto la sua prima amichevole stagionale, la seconda giocata. Sul campo di Montepulciano - dove si giocheranno anche delle due prossime sfide - i gialloblu hanno ceduto 2-1 al cospetto del Chiusi, formazione dell'Eccellenza toscana. Una partita che comunque Federici e compagni avrebbero potuto anche chiudere in parità, con un  pizzico di fortuna in più. Dopo appena quattro minuti di gioco, infatti, l'arbitro Lorenzo Fe ha fischiato un rigore per la Viterbese, ma Noviello dal dischetto ha peccato di precisione, mandando la palla a lato. L'errore ha dato animo al Chiusi, che al 2' ha trovato il vantaggio con Leonardi per poi raddoppiare con Piccirillo alla fine della prima frazione di gioco. Nella ripresa mister Solimina ha ruotato tutti i giocatori a disposizione e ha trovato il gol dell'1-2 ancora dal dischetto, stavolta con un rigore dell'implacabile Toscano (nella foto).

La Viterbese era scesa in campo con la seguente formazione: Marini tra i pali, gli under Toto e Rausa sulle fasce difensive, con Ingiosi e capitan Federici centrali. In mezzo al campo Ingrosso e Palermo, con Pero Nullo e Ghezzi sulle corsie e in attacco Noviello e Toscano.Da domani si torna a lavorare a Chianciano, in vista dei prossimi due test con Albinia e Sinalunga e in prospettiva dell'esordio ufficiale in Coppa Italia (11 settembre) e poi in campionato, il 15.





Facebook Twitter Rss