ANNO 9 n° 322
Calcio - Eccellenza, La Viterbese sbanca l'Empolitana (1-2)
30/03/2014 - 13:00

di Domenico Savino

EMPOLITANA GIOVENZANO - VITERBESE CASTRENSE 1-2

EMPOLITANA GIOVENZANO (4-3-3) De Angelis; Martinelli, Moauro, Fioravanti, Di Vittorio (dal 32' s.t. Di Cesare); Deodati, Suppa, D'Epifanio; Scerrati, Cesaro, Rotariu (dal 13' s.t. Di Brango) A DISPOSIZIONE De Angelis, Musto, Madia, Tani, Valentini ALLENATORE Amici

VITERBESE CASTRENSE (4-4-1-1) Cima; Kacka, Fapperdue, Cirina, Fe; Faenzi (dal 17' s.t. Marinelli), Giannone, Federici, Pero Nullo; Cerone (dal 17' Gubinelli); Vegnaduzzo (dal 38' Polani) A DISPOSIZIONE Boccolini, Ghezzi, Marini, Ravoni ALLENATORE Gregori

ARBITRO Scaramuzzino di Locri (Holweger e Di Crasto)

RETI nel p.t. al 39' Vegnaduzzo (V) nel s.t. al 9' Federici (V), al 30' autogol Cirina

NOTE giornata soleggiata, terreno in buone condizioni, presenti una cinquantina di tifosi della Viterbese. Ammoniti Fioravanti per l'Empolitana Giannone per la Viterbese Angoli 4-6 per la Viterbese Recupero 3 + 4

VITERBO - Successo della maturità. La Viterbese si impone a Pisoniano contro l'Empolitana e continua la sua corsa in vetta. In attesa del match pomeridiano del Rieti i gialloblu violano il Don Aureli e conquistano la quarta vittoria consecutiva (la quinta delle gestione Gregori). I gialloblu non si scompongono neanche nel finale quando, dopo l'autogol di Cirina l'Empolitana prova l'assalto. Di Vegnaduzzo (decimo gol) e Federici le reti che consegnano la gara nella mani della Viterbese. Colpo fondamentale che consolida il primato quando mancano sei turni alla fine e i gialloblu devono ancora disputare due scontri diretti. Si ferma la serie positiva dell'Empolitana che veniva da due vittorie consecutive: i romani restano invischiati nella lotta per la migliore posizione nei play out. la Viterbese ha gestito, ha trovato il vantaggio e il raddoppio: ha legittimato con una traversa di Pero Nullo Avrebbe dovuto chiudere la gara, no lo ha fatto e qualche patema finale ha tenuto in bilico il risultato. Altro passo in avanti della banda di Gregori il cui lavoro certosino prosegue e porta i frutti.

Solito atteggiamento fluttuante della Viterbese. E' la posizione di Cerone e Pero Nullo che fa oscillare lo schema. Di base ci sono due punte con il folletto che parte largo a sinistra. Ma a seconda delle intenzioni individuali ci possono essere tre attaccanti in linea o due uomini alle spalle di Vegnaduzzo. In mediana Faenzi spesso si allarga e diventa una importante alternativa per allargare la difesa avversaria, mentre Giannone e Federici dettano i tempi in mezzo al campo. Amici, invece, vuole chiudere gli spazi: l'Empolitana si dispone secondo un ordinato 4-3-3: attacco veloce che asseconda gli scatti di Scerrati e Cesaro, mentre Rotariu fa il riferimento offensivo e mediana d'esperienza guidata da Suppa e Deodati. La tattica è sempre la stessa: attirare la Viterbese per poi colpirla in contropiede, la stessa vista a Frascati. Evidentemente Amici ha capito che solo in questo modo può fare veramente male alla formazione gialloblu.

I ritmi non sono elevati, la Viterbese studia come aggirare l'Empolitana. I gialloblu fanno fatica sfondare, i romani si affidano ai calci piazzati per far male. Le situazioni da fermo sono quelle che la Viterbese soffre maggiormente e per due volte i tiburtini si affacciano dalle parti di Cima: prima Deodati spara alto, poi Scerrati (su cross di Di Vittorio) calcia debole. La risposta gialloblu non si fa attendere e Pero Nullo carica un sinistro potentissimo che si infrange sulla traversa (32').

Tuttavia l'azione più pericolosa capita sui piedi di Rotariu: classico lancio a scoperchiare la difesa e Viterbese che si fa trovare impreparata, ma la punta fallisce da pochi passi. la Viterbese trova il vantaggio con Vegnaduzzo, lesto a sfruttare un assist di Faenzi (39').

Nella ripresa arriva il raddoppio del capitano: Federici incoccia perfettamente un corner di Giannone (9'). Gregori allora pensa a cautelarsi con gli ingressi di Marinelli (che garantisce fisicità) e Gubinelli: i gialloblu diventano 4-3-3. Anche Amici muove le pedine con Di Brango per Rotariu. Tuttavia l'Empolitana trova a rete che dimezza lo svantaggio grazie all'autogol di Cirina. Assalti finali targati Empolitana, Cima salva e mette in cassaforte la vittoria.

Ventottesima giornata 30/03/2014

Città di Monterotondo - Monterotondo Calcio          
3-2
Cerveteri - Futbolclub 0-1
Civitavecchia - Villanova 0-0
Empolitana Giovenzano - Viterbese Castresne 1-2
Grifone Monteverde - Montefiascone 0-2
Montecelio - Fregene 4-1
Nuova Sorianese - Fonte Nuova 1-1
Real Monterosi - Ladispoli 1-2
Rieti - Caninese 3-1

Classifica dopo la 28° giornata

Viterbese                         64
Rieti 58
Nuova Sorianese 53
Villanova 50
Ladispoli 46
Grifone Monteverde 39
Civitavecchia 39
Montecelio
39
Futbolclub 38
Real Monterosi 37
Montefiascone 34
Fregene 31
Cerveteri 28
Fonte Nuova 28
Città di Monterotondo 26
Empolitana 24
Caninese 24
Monterotondo Calcio 23

Civitavecchia penalizzato di cinque punti

Prossimo turno 06/04/2014

Caninese - Civitavecchia

Fonte Nuova - Cerveteri

Fregene - Real Monterosi

Futbolclub - Rieti

Ladispoli - Empolitana Giovenzano

Montefiascone - Montecelio

Monterotondo Calcio - Nuova Sorianese

Villanova - Grifone Monteverde

Viterbese Castrense - Città di Monterotondo





Facebook Twitter Rss