ANNO 10 n° 56
Calabro: ''Tante assenze ma non mi piango addosso. Giocheremo da squadra''
Oggi si torna in campo contro la Paganese per recuperare il turno di dicembre
22/01/2020 - 06:43

VITERBO - Si torna in campo per recuperare il turno che, a dicembre, saltò a causa dello sciopero. La Paganese è l'avversaria di questo mercoledì pomeriggio, nonchè antagonista di classifica. Viterbese e campani dividono la decima posizione e si daranno battaglia per staccare un biglietto per la zona play off. 

Emergenza per mister Antonio Calabro che ha parlato alla vigilia del match: ''Ci sono tante assenze ma non mi piango addosso. L'emergenza è limitata alla difesa a dire la verità: Markic darà forfait a causa di una botta al costato. E quelli che saranno chiamati a scendere in campo dovranno adattarsi anche in ruoli diversi per sopperire alle assenze''.

Mancherà anche Edoardo Bianchi a causa della squalifica e Simone Palermo e ANdrea De Falco continuano il loro cammino per tornare definitivamente disponibili. Abbondanza solamente in attacco con il ritorno di Michele Volpe e l'innesto Cristian Bunino che ha già assaporato il campo con la maglia gialloblu. 

Non disponibile il neo acquisto Eros De Santis, ma si attende un sosituto di Atanasov: ''La società sa cosa serve e come comportarsi. Io non ho grandi richieste: mi adeguo a ciò che arriva. E' importante, comunque giocare da squadra: è questa la via di uscita dalle difficoltà''. 

Alla Paganese, invece, mancherà il capitano Mariano Stendardo. Squalifica per  il difensore che ha rimediato un ammonizione nella partita pareggiata contro la Sicula Leonzio. 






Facebook Twitter Rss