ANNO 10 n° 19
Caccia ai tre punti contro l'Anziolavinio
La Viterbese deve vincere per continuare l'inseguimento alla Lupa Castelli
16/11/2014 - 02:00

VITERBO – L'imperativo, per la Viterbese Castrense, è sempre lo stesso: vincere a tutti i costi per continuare l'inseguimento alla Lupa Castelli, capolista solitaria dopo aver battuto la rivelazione Aprilia. Al Rocchi arriva infatti l'Anziolavinio, fanalino di coda del girone con sei punti in dieci giornate: impegno sulla carta agevole per gli uomini di Ferazzoli, che dovranno però stare attenti a non sottovalutare l'avversario, protagonista a inizio stagione della sorprendente eliminazione dei gialloblu in coppa Italia.

 Il mister ha assistito, nel pomeriggio di sabato, all'anticipo di giornata, che ha visto la Lupa Castelli spazzare via l'Aprilia con un perentorio 5 a 2: ''Certo che se mantengono questi ritmi è dura – commenta Ferazzoli – ma di tempo ce n'è ancora tanto, noi dobbiamo rimanere concentrati e continuare il nostro percorso. Domani sarà una partita insidiosa per mille motivi, ultimo proprio il risultato della capolista che potrebbe metterci pressione. Ma sono fiducioso nel carattere dei miei ragazzi''.

 Probabile la riconferma del 4-4-2 visto all'opera nelle ultime uscite, con l'under Dalmazzi al centro della difesa per dare spazio agli over in avanti. In attacco, potrebbe partire di nuovo dall'inizio Neglia, eroe di giornata nella trasferta a Terracina con una doppietta. Intoccabile l'altra punta Saraniti, qualche novità potrebbe esserci in ottica diffide: domenica prossima, la Viterbese sarà infatti attesa dalla difficilissima trasferta in casa dell'Ostiamare. Ferazzoli potrebbe quindi lasciar fuori qualcuno dei quattro giocatori a rischio cartellino, nello specifico Pero Nullo, Nuvoli, Scardala e Perocchi. ''Ma io resto convinto di avere una rosa completa al cento per cento – continua l'allenatore – se qualcuno dovesse mancare nei prossimi impegni, sicuramente sarà sostituito a dovere''.

 Infine una battuta sul fronte allenamenti, che ha visto la Viterbese preparare la gara di domenica sul campo in terra de La Quercia: ''Certo non è una situazione ideale, ma il maltempo causa disagi a tutte le squadre, non solo noi. I ragazzi, comunque, vengono da una settimana di grande impegno, non hanno risentito della situazione''.





Facebook Twitter Rss