ANNO 8 n° 141
''Buona Viterbese, obiettivo a un passo''
Mister Sottili, soddisfatto per la vittoria con l'Olbia, guarda alla fine di campionato
29/04/2018 - 02:53

OLBIA – Stefano Sottili è contento per il ritorno alla vittoria che mancava dal 2-0 all'Arezzo. Troppo tempo per chi ambisce al quinto posto e che strizza l'occhiolino al quarto. Perdipiù fuori casa la Viterbese non vinceva da gennaio. Una vita fa.

''Siamo contenti per la vittoria – ammette il mister dei Cimini – ma ricordo che nelle ultime nove gare abbiamo colto ben nove pali. Ecco spiegate perché ne abbiamo vinte solo due''.

Troppe gare infrasettimanali hanno tolto brio e verve. Sottili annuisce. ''Secondo me abbiamo pagato l'aver giocato in cinque settimane consecutive in turni infrasettimanali. Adesso l'obiettivo è arrivare tra le prime cinque, proprio come mi ha chiesto la società. Se saremo bravi sarà tutta esperienza da poter utilizzare nel momento migliore'. Torna sul successo sull'Olbia. 'Venivamo da una finale di Coppa Italia molto tirata e combattuta, da una partita con un dispendio psico-fisico di energie molto importante. Ora abbiamo la possibilità di giocarci il quarto posto all'ultima giornata, ce la metteremo tutta. Dobbiamo battere il Pontedera e sperare nei risultati delle altre''.

Obiettivo (quasi) raggiunto. ''Da quando ci sono io siamo sempre stati tra le prime cinque e sarebbe stato un peccato non rientrarci a fine campionato''.

Ad Olbia la Viterbese ha fatto vedere cose egregie. ''Abbiamo avuto occasioni importanti per poter chiudere la partita con una squadra che, fino a qualche tempo fa, esprimeva il miglior calcio del girone. Con tanti giovani interessanti anche in prospettiva, non era così semplice e scontato come ci si poteva aspettare''.

Il rammarico solo nel non averla chiusa. ''Sì. Non siamo riusciti a chiuderla e ovviamente fino all'ultimo temi di non portare a casa i tre punti. Dall'altra parte, però, sono contento per la risposta ricevuta anche da chi non giocava da un po' di tempo. In ottica play-off ci saranno tante gare ravvicinate e conterà tantissimo avere possibilità di alternare giocatori per queste sfide così importanti''.





Facebook Twitter Rss