ANNO 9 n° 262
Botte tra condomini, 76enne muore dopo tre settimane di agonia
L'anziano era stato colpito alla testa, 16enne indagato per omicidio preterintenzionale
20/08/2019 - 09:30

BAGNOREGIO – Lite condominiale finisce in tragedia. Non ce l’ha fatta, dopo oltre tre settimane di agonia in un letto di ospedale, il 76enne Antonio D’Orazi che lo scorso 25 luglio sarebbe stato colpito violentemente al volto da un giovane durante un’accesa discussione tra condomini.

Arrivato in ospedale con un importante ematoma alla testa, è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico che però non è bastato a salvargli la vita. E’ morto sabato scorso nel reparto di rianimazione di Belcolle.

Ora il giovane, appena 16enne, che durante la lite avrebbe colpito l’anziano al volto, deve rispondere di omicidio preterintenzionale. Un’accusa che il pubblico ministero ha formulato, modificando la precedente per lesioni.

Sul corpo del 76enne è stata disposta l’autopsia per far luce sull’esatta dinamica dei fatti.





Facebook Twitter Rss