ANNO 8 n° 112
Bitcoin: come si acquistano le criptovalute?
18/12/2017 - 10:39

Le criptovalute sono l’investimento per eccellenza del momento. Sono tantissimi coloro che comprano bitcoin, sperando in un regolare rialzo del valore di questa moneta, continuando con il trend degli ultimi 12 mesi, che ha portato i bitcoin ad aumentare il loro valore di più del 700%. Questo aumento del valore delle criptovalute non riguarda solo i bitcoin, ma anche tutte le altre “sorelle” della moneta virtuale, che sono nate nel corso degli ultimi anni, come possiamo leggere sul sito loraquotidiano. Ma come si fa ad acquistare un bitcoin? Come può il privato cittadino entrare in possesso di una qualsiasi moneta virtuale?

Un po’ di chiarezza

Prima di valutare se e come acquistare un bene, è importante capire di cosa si tratta. Le criptovalute sono delle monete virtuali, che non esistono “fisicamente”, quindi non sono mai state coniate in gettoni metallici o carta moneta, come invece avviene per tutte le altre valute esistenti al mondo, come i dollari o gli yen. Stiamo invece parlando di monete che esistono solo dal punto di vista elettronico, gestite da un sistema crittografico chiamato Blockchain e da un sistema peer-to-peer: sono gli stessi proprietari dei bitcoin che mettono in compartecipazione l’hardware che hanno a disposizione, permettendo così di creare una rete sufficientemente potente da far funzionare tutto il sistema Bitcoin. Il valore di un singolo bitcoin non viene fissato da una Banca centrale e non c’è una persona, o un consiglio d’amministrazione, o un ente, che si occupa di questioni di questo genere. Il valore di un bitcoin, come per le altre criptovalute, viene deciso solo dal mercato. Quando più gli investitori si mostrano interessati nelle criptovalute, tanto più il loro valore aumenta.

I dati di questo aumento

Ma quindi, perché le criptovalute sono così interessanti? La risposta è semplice: perché l’aumento del loro valore è stato incredibile nel corso degli anni. Nel 2009, al momento della nascita, un bitcoin valeva quasi nulla, qualche millesimo di dollaro. Oggi la stessa moneta vale circa 7.000 dollari, qualche centinaio di dollari in più alcuni giorni, qualche centinaio di dollari in meno altri giorni, secondo le fluttuazioni del mercato. A inizio 2017 un bitcoin valeva circa 1.000 dollari, quindi si è avuto un aumento di valore del 700%, in meno di 12 mesi. Non esiste nessun altro bene che abbia avuto un aumento così rapido ed elevato.

Come si ottengono bitcoin

Il privato cittadino che volesse acquistare bitcoin lo può fare, sfruttando appositi siti che si occupano del cambio tra valute. Per evitare le truffe è importante rivolgersi a degli Exchange autorizzati, controllati e verificati da appositi enti di controllo. Per “comprare” un bitcoin, o anche una qualsiasi delle altre criptomonete, è necessario aprire un account sul sito di queste società, versare dei fondi e poi richiedere l’acquisto della moneta desiderata, nel numero di pezzi che si vogliono avere. Il versamento dei fondi avviene tramite bonifico bancario, cosa che ci consente di mantenere traccia della transazione, mettendoci al riparo da possibili truffe. Le criptovalute acquistate possono essere conservate sullo stesso sito di Exchange, che funge da portafoglio elettronico, consentendoci anche di rivendere la moneta.

 




Facebook Twitter Rss