ANNO 7 n° 56
Battisti: tu chiamale, se vuoi, elezioni
A cuore aperto con il sindaco uscente di Corchiano
07/06/2016 - 02:01

di Stefano Mecorio

CORCHIANO - E dato che noi di Viterbopost siamo sì buoni (come diceva il patriarca Arnaldo), ma anche un poco rompiballe, che ci piace mettere lì il ditino, a dar noia; abbiamo pensato di dedicare una fetta del nostro inutile tempo ai cosiddetti trombati. Coloro i quali non ce l'hanno fatta. Quelli che tutti davano per vincitori e che poi, invece, per un motivo o per l'altro, ne sono usciti vinti.

L'argomento caldo (rovente) sul quale andremo a dibattere, sarà quindi l'esito delle elezioni comunali di mezza Tuscia, le appena spogliate. I protagonisti invece, come specificato in apertura, saranno i sindaci non eletti, o non rieletti, o espulsi, o che hanno perso gli Hunger games. Il giochino andrà avanti (poco) fin quando non ci risponderanno più al telefono. Quindi tra un paio di giorni massimo aspettatevi che parleremo d'altro.

Nel frattempo comunque ecco il primo dei volontari-obbligati: Bengasi Battisti. Un trombato di lusso ma di lato. Nel senso che non concorreva più, dopo due volte la terza saresti podestà di diritto, ma appoggiava Livio Martini. Nella sua Corchiano invece ha trionfato l'altra faccia del Pd, Paolo Parretti (in bocca al lupo). Andiamo a capire, o a provare a capire, come mai.

CONTINUA SU WWW.VITERBOPOST.IT






Facebook Twitter Rss