ANNO 9 n° 289
Battaglia play off tra Viterbese e Rende
Si torna con la testa al campionato: stringere i denti per il rush finale
28/04/2019 - 07:20

di Francesca Cuccuini

VITERBO - ''Adesso rimettiamo in carreggiata anche il campionato'', queste le parole dell'allenatore Antonio Calabro al termine del match di coppa Italia tra Monza e Viterbese. Effettivamente la sconfitta con il Potenza ha un po' complicato le cose e i lombardi, all'andata, si sono mostrati un avversario ostico che è riuscito a ribaltare una situazione di vantaggio gialloblu. Ma nulla è perduto in nessuna delle due competizioni. Certo è che, la stanchezza, ha toccato il punto più alto nel momento di maggiore importanza.

Il rush finale paga del fitto calendario dei leoni e non c'è tempo per tirare il fiato. Oggi, al Rocchi, arriva il Rende che per ora ha vissuto un campionato altalenante, fatto di sorprese iniziali e cali di concentrazione. I calabresi dopo un avvio esaltante si ritrovano al dodicesimo posto in classifica: 13 vittorie, 6 pareggi e 16 sconfitte.

Un solo punto in meno rispetto alla Viterbese e tanta battaglia per rientrare nella sfera dei play off. Mancano svariati giorni alla finale di coppa Italia e, probabilmente, torneranno in campo i titolari risparmiati la scorsa settimana in vista della trasferta in Lombardia. La partita del Rocchi contro il Rende vale la serenità di vedersi tra le prime dieci senza dover pensare alla finale come soluzione unica.





Facebook Twitter Rss