ANNO 7 n° 294
Baseball under 12: quarti di finale ad Arezzo
Continua il percorso verso le finali nazionali con i toscani e Nettuno
15/09/2017 - 10:10

MONTEFIASCONE - L’asticella per i giallo-verdi si alza notevolmente; domani sabato 16 le 12 migliori squadre U12 d’Italia si incontrano in 4 concentramenti a tre da dove, diversamente dalle prime fasi, usciranno solamente le 4 vincenti, che si affronteranno il 1° ottobre a Modena, nella final four per la conquista dello scudetto.

A questo punto della sfida è da ritenersi che tutte le 12 squadre potrebbero meritare la finale; l’approdo a Modena dipenderà soprattutto dalla rosa dei lanciatori disponibili e dalla loro prestazione. Parliamo di ragazzi con meno di 12 anni e l’emozione potrebbe giocare brutti scherzi a tutti, come sembra che sia successo sabato scorso ai lanciatori del Grosseto.

Da questo punto di vista i Montefiasconesi hanno certamente dimostrato di essere ben saldi; sono consapevoli dei propri limiti ed hanno sempre giocato senza subire troppo la pressione; il fatto di avere superato sedicesimi e quarti pur non essendo favoriti dimostra che sono stati ben guidati dagli allenatori Marianello e Vaselli, e non è detto che non possano offrire qualche sorpresa all’ambiente del baseball falisco. Anche il meteo (ad Arezzo Sabato è prevista possibilità di pioggia) potrebbe contribuire ad appiattire il livello tecnico.

Gli avversari di Sabato sono molto forti; sia l’Arezzo che il S. Giacomo Nettuno hanno nelle loro fila tre ragazzi nella rosa della nazionale di categoria, e hanno dimostrato un ottimo livello nelle fasi disputate finora.

Il S. Giacomo ha saltato il primo turno per la rinuncia dell’Alghero, mentre negli ottavi ha vinto con lo stesso Arezzo 11 a 1 e con il Grosseto 5 a 4. L’Arezzo nel primo turno è passato grazie al quoziente punti, dato che aveva vinto 9 a 7 con il Godo e perso 12 a 6 con la Fortitudo Bologna, mentre al secondo è passato grazie alla vittoria 9 a 5 con il Grosseto.

Gli altri concentramenti si disputeranno a Milano (con Settimo e Brescello), a Godo ( con Cupramontana e Staranzano), a Rovigo (con Crocetta e Cervignano). Compito quindi difficile, ma siamo certi che tecnici e ragazzi giocheranno senza preoccupazioni al meglio delle proprie possibilità. Ricordiamo che l’attività della squadra U15 prosegue domenica con l’incontro per la Coppa Lazio, Montefiascone-Rams, alle ore 10,30 sul campo di Montefiascone.







Facebook Twitter Rss