ANNO 8 n° 290
Bando periferie: firma la Corte dei Conti
Scadono i primi di giugno i termini per i progetti definitivi da 17 milioni di euro
20/04/2018 - 02:10

VITERBO – (mdl) I 17 milioni del bando periferia in avvicinamento a Viterbo. Si entra nella fase finale: quella dei progetti definitivi. Dopo la sigla della convenzione avvenuta lo scorso 23 novembre tra la presidente del Consiglio dei Ministri, Paolo Gentiloni, e il Comune di Viterbo, la Corte dei Conti ha firmato la disposizione il 26 marzo e fissato all’8 giugno il termine per l’invio dei progetti definitivi ed esecutivi.

Soddisfatta l’assessore all’urbanistica, Raffaella Saraconi: “Quello che era stato enunciato, era verità. Il bando è operativo”.

“E’ stato nominato l’assistente al Rup amministrativo e si sta nominando anche quello tecnico – rivela l’assessore Saraconi - Nei mesi scorsi avevamo fatto una manifestazione di interesse a cui avevano partecipato 205 operatori e ieri ne abbiamo sorteggiati 7 per parcelle sotto ai 100mila euro e 12 sopra i 100mila. Ora invieremo le lettere per l’invito alla procedura negoziata in maniera tale da conferire l’incarico e partire con la progettazione definitiva”.

Il primo 20 per cento dei 17milioni di euro arriveranno concretamente a Viterbo quando saranno approvati i progetti definitivi.

La Corte dei Conti indica l’8 giugno come termine per la loro presentazione ma già si profila la possibilità di una proroga.

“Chiederemo sicuramente una proroga perché questi 60 giorni di tempo non sono sufficienti a espletare tutte le procedure e consentire ai progettisti di lavorare – dice ancora l’assessore Saraconi - Stiamo cercando di far presto in maniera tale anche da documentare che la proroga richiesta non è strumentale ma effettivamente necessaria”.

I fondi andranno a finanziare dodici interventi con l’obiettivo di migliorare la qualità urbana.

Tra i progetti sono previsti il prolungamento dell’asse di viale dell’Industria fino alla ex Fiera, per realizzare un anello con la Cassia; la ristrutturazione anche con parcheggi intelligenti dell’area; la realizzazione di un centro per la ricerca; la costruzione di un edificio nuovo per la scuola materna e le elementari di Villanova; la realizzazione della sede della municipalizzata Francigena nel lotto del comune di via Mainella; l’interramento del passaggio a livello di piazzale Gramsci.







Facebook Twitter Rss