ANNO 8 n° 350
Bando periferie, priorità al Poggino
Ubertini: ''Tiriamo dritto sui progetti e pensiamo anche a S. Barbara''
26/09/2018 - 07:13

VITERBO - Dopo l'ok al decreto Milleproroghe da parte del Governo è arrivata anche l'ufficialità del taglio al ''Bando Periferie'' che avrebbe portato a Viterbo importanti fondi per il rilancio della città. Una vera e propria doccia gelata per la nuova amministrazione, che contava anche su quelle risorse per poter portare a termine alcuni progetti importanti.

Ma nonostante le difficoltà incontrate, a Palazzo dei Priori resta ancora un po' di speranza per l'arrivo, in un prossimo futuro, degli investimenti promessi dall'ex premier Gentiloni. ''Purtroppo quella che per noi era una pista calda ora si è un po' freddata - ammette l'assessore all'urbanistica Ubertini -. Per adesso sappiamo solo che, dopo aver tagliato i fondi per le Periferie, il Governo si è impegnato a realizzare un provvedimento ad hoc in sostituzione del precedente bando. Dopo quanto successo a Genova, ci rendiamo conto del fatto che ci sono anche altre priorità, ma noi ci auguriamo che arrivino comunque dei finanziamenti per la nostra città''.

L'amministrazione infatti, come già ribadito più volte anche dal sindaco Arena, non è intenzionata a mollare la presa. E' per questo che Ubertini è comunque al lavoro per portare avanti alcuni programmi. ''Non vogliamo farci trovare spiazzati - spiega ancora l'assessore - è per questo che stiamo lavorando parallelamente su alcune soluzioni. Qualora dal Governo dovesse arrivare l'intenzione di finanziare dei progetti già pronti, noi vogliamo essere pronti. Attualmente la nostra priorità è stata assegnata al prolungamento del Poggino fino alla Cassia Nord, per poter dare uno sfogo alla viabilità di quella zona che è particolarmente critica''.

Ubertini, che ovviamente si augura di poter contare sulle importanti cifre promesse dal precedente Governo, vorrebbe anche poter lavorare sul miglioramento della circolazione verso Santa Barbara. ''In base alle risorse che verranno concesse e se ci sarà la possibilità di lavorare sui progetti iniziali, sui quali escluso il Poggino siamo scettici - afferma in conclusione l'assessore - vorremmo poter realizzare una rampa di collegamento dalla circonvallazione con il quartiere Santa Barbara al fine di migliorare la viabilità anche in quel quartiere''.






Facebook Twitter Rss