ANNO 7 n° 294
Bagnaia,sottopasso diventa opera d'arte
L'Accademia delle Belle Arti rappresenterà il Sacro Fuoco di Sant'Antonio
12/10/2017 - 15:17

VITERBO - Il sottopassaggio di Bagnaia diventa un’opera d’arte. ''L'idea – è stato spiegato oggi nel corso della cerimonia del taglio del nastro alla presenza tra gli altri del vicesindaco di Viterbo Luisa Ciambella, del consigliere comunale Arduino Troili e di Luigi Sepiacci per l'Accademia di Belle Arti Lorenzo da Viterbo - nasce dalla volontà di abbellire il sottopassaggio di Bagnaia che porta dal parcheggio a Villa Lante, sporco e disadorno, oggetto perennemente di atti vandalici. Il luogo in questione è frequentato da migliaia di turisti durante tutto l'anno che giungono appositamente qui per ammirare uno dei più splendidi giardini all'italiana di età rinascimentale’’.

‘’Abbiamo quindi pensato di renderlo un’opera d'arte – è stato detto - per evitare che venga ripetutamente scritto e rovinato e per fornire alla già splendida frazione un lustro maggiore’’.

L'Accademia di Belle Arti Lorenzo da Viterbo, che realizza l’opera, ha proposto come soggetto un evento tipico quale il sacro fuoco di Sant'Antonio, importante tradizione del borgo medievale. L'opera rappresenterà, in stile figurativo-tradizionale, il corteo storico che ogni anno viene proposto a Bagnaia, una processione di figuranti in costume, che salendo le scale del sottopassaggio convoglierà nel cuore dell'opera, la cosiddetta 'stanza del falò'.

Chi transiterà da entrambe le aperture del passaggio sarà quindi invitato a seguire la processione, per poi ritrovarsi dinnanzi al gigantesco fuoco eretto in onore di Sant'Antonio ed ammirarne la maestosità. Non mancheranno i simbolici animali attribuiti al santo, il quale verrà raffigurato secondo l'iconografia storicamente conosciuta, seppur in una chiave più moderna adatta al contesto contemporaneo

L'opera sarà dipinta con la tecnica pittorica del murales, mediante l'utilizzo di colori acrilici, e sarà protetta con l'applicazione di prodotti lavabili trasparenti per mantenerne l'integrità nel tempo.

I bozzetti che verranno presentati sono solo una composizione indicativa, realizzata dagli studenti in pittura digitale per di fornire un'idea di come risulterà il lavoro una volta concluso. La realizzazione del progetto è affidata agli allievi Ludovica luè, Marialuisa Antonelli e Luca Costantini, con la direzione artistica del Prof. Mario Romagnoli, docente di tecniche pittoriche presso l'accademia di belle arti di Viterbo, la direzione tecnica dell'architetto Prof. Ermete Aronne e la supervisione dell'Ingegnere Luigi Sepiacci, direttore dell'istituto. Chiunque voglia ‘’prestare’’ il proprio volto all’opera potrà farlo recandosi presso l’Accademia di Belle arti con una foto.

A Bagnaia, considerata una perla di Viterbo, l’amministrazione ha completato anche il rifacimento della facciata del vecchio albergo del ‘500, poi scuola media e ora sede della Pro loco. L’obiettivo è la valorizzazione del centro e della piazza. In questa direzione va l’invito ai residenti a liberare la piazza stessa dalle auto e di parcheggiare nell’area sottostante.







Facebook Twitter Rss