ANNO 9 n° 294
Babywearing: il flash mob, un successo
Sabato a Viterbo le mamme hanno ''danzato'' con il bimbo indosso
07/10/2019 - 15:25

VITERBO - Anche nella nostra Viterbo si è conclusa la Settimana Internazionale del babywearing 2019! Babywearing (letteralmente portare il bambino addosso) è la pratica di indossare o portare un bambino in una fascia o in altro supporto portabebè.

In questa prima settimana di Ottobre si è festeggiato il modo Antico ma anche Nuovo di “portare i bimbi”, che ormai moltissime mamme stanno adottato per i notevoli benefici che offre.

Le realtà su Viterbo sensibili al tema del “portare” e che si occupano di Babywearing, hanno voluto incontrarsi e far incontrare le “mamme portartrici” in un evento simpatico e allo stesso tempo dolcissimo. Un Flash Mob in fascia in cui hanno danzato molte mamme con i loro bimbi “legati addosso” attraverso supporti ergonomici (fasce o marsupi) il 5 ottobre alle 17.30 a piazza del Plebiscsito.

Questo è stato organizzato da: Alice Isoni Consulente del portare della Mammole Babywearing school, Mara Saveri dello shop Mimì & Cocò che tratta supporti ergonomici e altro (mimiecoco.net), e Tayla Giannini Insegnate certificata di Danza in fascia ® che ha preparto la coreografia.

I benefici del babywearing sono molteplici sia sul piano psicologico: permette alla mamma di assecondare i bisogni del bimbo, di sviluppare empatia nei confronti del figlio, favorisce una riduzione del pianto del bambino, diminuisce lo stress sia nella mamma che nel bambino, aiuta a prevenire la depressione post partum, consente alla madre di abbracciare il proprio figlio costantemente e rafforza il legame tra bimbo e mamma.

Ma anche sul piano pratico: permette di distribuire il peso in modo ottimale, affaticando di meno la schiena rispetto a tenere in braccio il bimbo, permette alle madri di avere le mani libere e quindi di non essere vincolate al bambino, dà modo di poter svolgere numerose attività quotidiane facilmente, permette alla mamma di uscire di casa senza l’ingombro del passeggino, permette di fare esercizio fisico, è piacevole da indossare ed esteticamente bello.

Sfruttando questo grande aiuto alle mamme si può anche unire la passione per la danza con la possibilità di rimettersi in forma dopo il parto, e di condividere con il proprio figlio un momento che è tutta una coccola! Questo l’obbiettivo della danza in fascia, nuova estensione del “babywearing”. In tal modo le neo mamme hanno la possibilità di danzare con i propri piccoli stretti sul cuore o sulle spalle fino a quando vorranno. Una disciplina che sta prendendo molto piede e che è arrivata anche nella nostra Viterbo con Tayla della palestra SINERGYa.

La danza in fascia ha come elemento centrale proprio la fascia (o il marsupio) per bambini e proprio la scelta del supporto ergonomico è un passo importante per entrare nel magico mondo del babywearing e, poi, della danza.

Il Flash Mob organizzato da Alice, Mara e Tayla ha voluto mostrare proprio che anche a Viterbo c’è una realtà di mamme portatrici che sta crescendo! Prima c’era solo l’associazione Ecococcole che opera a Viterbo su questi temi, ora anche loro tre che organizzano spesso incontri informativi gratuiti sul tema del babywearing e altro! Spesso proprio in collaborazione con Ecococcole spinti dallo stesso sentimento.

Per una bellissima coincidenza, il flash mob si è inserito perfettamente negli appuntamenti organizzati dalla Asl di Viterbo per la Settimana dell’allattamento Materno che si svolgevano proprio a Piazza del Plebiscito.

L’organizzazione del Flash Mob è iniziata circa un mese prima, contattando le mamme tramite le pagine Facebook delle tre realtà organizzatrici, e creando un gruppo specifico dedicato all’evento.

Ci sono state prove Vis-à-vis e video della coreografia che ha girato “segretamente” tra le mamme partecipanti. Ma soprattutto c’è stata tanta collaborazione e voglia di mettersi in gioco delle “nostre mamme portatrici”.






Facebook Twitter Rss