ANNO 9 n° 260
Auto elettriche: dove ricaricarle a Viterbo e provincia
17/06/2019 - 15:20

 

Internet negli ultimi 20 anni ha cambiato davvero il modo di vivere per miliardi di persone e queste novità hanno riguardato davvero ogni campo. Pensate anche a come oggi acquistiamo e vendiamo auto. Quasi tutti non passano per un intermediario, preferendo mettere sulla rete un annuncio o leggere questi ultimi se invece siamo intenzionati ad acquistare. Il world wide web ci consente di risparmiare anche sulla manutenzione delle nostre 4 ruote se prendiamo i pezzi di ricambio in questo negozio di ricambi per auto rispetto a quello che spenderemmo solitamente in una officina.

Dopo la rivoluzione del web, per le automobili il prossimo importante cambiamento sarà quello green. Il cambiamento climatico e la salvaguardia dell'ambiente sono oramai questioni entrate nella vita di tutti i giorni ed anche le più importanti case automobilistiche di tutti i continenti hanno già deciso la data in cui avranno in produzione esclusivamente auto elettriche.

In Nord Europa l'auto green è già diffusissima tanto che in alcune metropoli della Scandinavia hanno già superato per numero quelle con carburazione tradizionale. Ma le cose stanno cambiando rapidamente anche in Italia. Ovviamente dobbiamo recuperare qualche step se pensiamo che la prima colonnina di ricarica in autostrada è stata installata soltanto alla fine del 2018, ma nel corso di quest'anno si sta procedendo speditamente per creare una serie ed organica infrastruttura in tutto il paese.

Ed anche a Viterbo e provincia ci sono già alcune zone di ricarica perfettamente funzionanti in cui poter ricaricare la propria auto 'green' che dovrebbero presto aumentare come sta accadendo in tante altre città anche di dimensioni ridotte, per un progetto nazionale portato avanti da ENEL. Comunque già ora chi deve ricaricare l'auto a Viterbo può andare in Via Cassia Nord presso il Distributore Carburanti della Esso dove è presente una colonnina di ricarica.

A Viterbo città è l'unica attualmente già funzionante in attesa delle nuove istallazioni ma in provincia ci sono altri 4 punti di ricarica. Partendo da sud, troviamo la prima a Barbarano Romano in Viale IV Novembre all'angolo dell'edificio che ospita uffici, museo e centro visite del Parco Marturanum. Il funzionamento qui avviene a gettoni. Ci spostiamo poi a Caldare in Via Lazio di fronte all'Hotel Lazio a distanza ravvicinata dall'uscita di Orte dove troviamo la terza zona di ricarica per auto green.

Ultima tappa Castiglione In Teverina, sulla Strada Provinciale 55 Km 6,200 con la colonnina posizionata in un casolare di campagna, a soli 12 chilometri da Orvieto. Dunque ancora in provincia di Viterbo ma davvero molto vicini all'Umbria.

L'importanza delle auto elettriche anche sul nostro territorio viene confermato anche da Confartigianato Imprese di Viterbo che durante lo scorso mese di Aprile, ha organizzato un corso di sicurezza elettrica per addetti alla riparazione di auto elettriche ed ibride di cui potete leggere tutti i dettagli in questo articolo.

Siamo dunque agli inizi di una rivoluzione importante che magari aiuterà Viterbo a mantenere un importante primato nazionale: quello dell'aria pulita. Nelle ultime rilevazioni pubblicate dall’Istat alla fine dello scorso anno, la nostra città è infatti ai vertici di tutte le rilevazioni per il rispetto dei valori delle sostanze inquinanti nell’aria. A cominciare dal particolato Pm10, che la vede addirittura al primo posto.

Le normative in tale ambito prevedono che la media giornaliera massima di Pm10 non superi i 50 microgrammi al metro cubo e Viterbo, con un solo giorno di sforamento nel corso di tutto l'anno, si afferma come la città più rispettosa del limite, a pari merito con Isernia. La città molisana fa leggermente meglio per la media annuale di Pm10 prodotto: 17, contro 19 di Viterbo. Chissà se, forse con una diffusione più rapida delle auto green, la nostra città potrà essere la numero 1 anche in questa graduatoria.






Facebook Twitter Rss