ANNO 9 n° 263
Assenze a scuola per malattia, il certificato medico non serve più
Il presidente Zingaretti: 'Meno burocrazia'
25/09/2018 - 17:08

VITERBO – Assenze a scuola per malattia superiori a cinque giorni, non sarà più necessario il certificato medico. Questa la decisione della Regione Lazio dopo la firma del provvedimento di qualche giorno fa durante la discussione del Collegato del bilancio in consiglio regionale.

La nuova disposizione, già attiva in alcune regioni italiane del centro nord, entrerà in vigore in tutte le scuole laziali e quindi anche in quelle della Tuscia a partire da questo anno scolastico 2018/2019.

Le famiglie viterbesi dunque non dovranno più presentare il certificato medico se i propri figli si assentano dalle lezioni, per oltre 5 giorni, a causa di un malanno. Il certificato scolastico infatti sarà richiesto solamente in caso di profilassi a livello nazionale e internazionale, ovvero quando vi sia il bisogno di una certificazione per esigenze di sanità pubblica.

''Una scelta per la semplificazione che porta maggiori tutele per i bambini e meno burocrazia per le famiglie e gli istituti scolastici – ha spiegato il presidente Nicola Zingaretti - Con l’approvazione dell’articolo la Regione Lazio, che è leader in Italia per quanto riguarda le coperture vaccinali e che ha esteso la continuità assistenziale pediatrica anche al sabato, la domenica e nei festivi, decide di ridurre la burocrazia senza diminuire la prevenzione''.







Facebook Twitter Rss