ANNO 9 n° 234
Aspiranti chef dilettanti, avanti con la sfida
Torna anche quest'anno ''DiVin Mangiando' la gara gastronomica
22/07/2019 - 15:24

TARQUINIA - Un concorso tutto dedicato ad aspiranti chef dilettanti, cioè ai tanti appassionati di cucina e di enogastronomia che non svolgano attività professionale nel settore ma che vogliano cimentarsi in una sfida tra pentole e fornelli nell’ambito degli eventi dell’edizione 2019 del DiVino Etrusco, nel cuore storico di Tarquinia.

Torna anche quest’anno “DiVin Mangiando”, gara gastronomica tra cibo e cultura ideata ed organizzata da Vittoria Tassoni, dell’associazione culturale Il Prezzemolino, con il patrocinio del Comune di Tarquinia e la collaborazione di Slow Food Costa della Maremma: nei prossimi giorni, sarà diffuso il regolamento del concorso, il cui atto finale si vivrà sabato 24 agosto, con la sfida che decreterà il vincitore in piazza Soderini, suggestivo scorcio tarquiniese proprio ai piedi del Museo Nazionale.

I candidati avranno tempo entro il 20 agosto per proporre la ricetta con cui intendono partecipare: un primo piatto originale – di pasta fresca o secca, oppure di riso – eseguibile in un tempo massimo di due ore, che contenga riferimenti alla cucina regionale ed alla filosofia di Slow Food, tanto negli ingredienti locali, quanto nella tecnica di preparazione e di presentazione. Sarà poi la giuria a selezionare i cinque finalisti che dovranno procedere all’esecuzione del piatto nella mattinata indicata dall’organizzazione e nel corso del Divino Etrusco. Ai finalisti e al vincitore saranno dati in premio prodotti del territorio.

L’edizione 2019 del Divino Etrusco, inserita nell’ambito di “Lazio delle Meraviglie” della Regione Lazio, è organizzata dal Comune di Tarquinia in collaborazione con la Proloco Tarquinia, Divini Commercianti, Domus Artiis, Tarquinia Film Office Aps ed il patrocinio della Camera di Commercio di Viterbo.






Facebook Twitter Rss