ANNO 9 n° 112
Asilo in attesa dell'autorizzazione,
appello a fare presto
La titolare del ''Castello Incantato'': ''A rischio chiusura per la burocrazia''
19/03/2019 - 18:04

VITERBO – E’ una corsa contro il tempo e contro la burocrazia quella che Adriana Coelho, psicologa e titolare del centro polifunzionale Castello Incantato sta combattendo per non chiudere definitivamente la sua struttura. Lo scorso anno ha perso la licenza per l’asilo nido aperto l’anno prima, ma non si è data per vinta. Mentre ha avviato tutta la trafila per ottenere la nuova licenza, ha mantenuto i locali continuando a pagare le utenze e a sostenere tutti gli oneri.

''Abbiamo presentato tutta la documentazione – spiega – poi ci hanno chiesto di fare altri interventi per metterci a norma. Interventi che abbiamo eseguito. E ora che abbiamo tutte le carte in regola, abbiamo depositato tutta la documentazione e siamo in attesa della risposta del Comune''. Una risposta che dovrebbe arrivare entro 90 giorni ma Adriana Coelho fa appello all’amministrazione comunale affinché si accelerino i tempi perché da sola non riesce più a sostenere i costi della struttura.

''Non riuscirò ad attendere tanto – dice la titolare – senza quell’autorizzazione non posso aprire ma ho più le risorse per mantenere in vita la struttura in attesa dell'apertura e così non posso garantire neanche i posti di lavoro''. All’appello di Adriana Coelho si aggiunge anche quello delle insegnanti che contano su quest’attività per sostenere le loro famiglie.

(CLICCA SULLA FOTO PER VEDERE L'APPELLO VIDEO)






Facebook Twitter Rss