ANNO 7 n° 209
Arrivano ''I borghi del cinema della Tuscia''
Sui set pannelli informativi e itinerari turistici
06/06/2017 - 14:35

NEPI - Il cinema come strumento di promozione di un territorio da sempre scenario di grandi capolavori del cinema italiano e internazionale e di altre innumerevoli produzioni audiovisive.

I borghi del cinema della Tuscia. Brancaleone e altre storie è il titolo del progetto - presentato in forma associata dai comuni di Nepi (capofila), Castel Sant'Elia, Faleria e Vitorchiano, coordinato dal Tuscia Film Fest e finanziato dall'Assessorato al Turismo della Regione Lazio - che vedrà la luce entro la fine del prossimo autunno.

Pannelli informativi sui luoghi del cinema, itinerari turistici a tema, la cinemappa della Tuscia e la digitalizzazione dei contenuti (foto, testi, testimonianze, ecc...) raccolti in anni di studio e ricerca da Franco Grattarola - responsabile scientifico del progetto - che saranno resi fruibili sul sito tusciaterradicinema.com.

Questi i punti salienti di un'iniziativa che coinvolgerà anche personalità del cinema italiano legate alla Tuscia e importanti istituzioni nazionali.

Per Pietro Soldatelli, Ruggero Grassotti, Rodolfo Mazzolini e Marco Delvecchio, rispettivamente sindaco di Nepi, Vitorchiano, Castel Sant'Elia e Faleria ''con questo bando, attraverso il cinema, valorizzeremo i nostri comuni, che hanno prestato molte volte alla settima arte i loro vicoli, le loro piazze, la bellezza dei centri storici. Guardiamo al futuro attraverso il nostro passato, che abbiamo il dovere di conservare: il nostro ringraziamento va alla Regione Lazio che ha finanziato il nostro progetto e al Tuscia Film Fest che lo coordinerà. Siamo certi che con le azioni previste dal progetto i territori che rappresentiamo ma più in generale la Tuscia ne trarranno notevoli benefici in termini di visibilità e presenze turistiche''.

''Dobbiamo ringraziare - dichiara Mauro Morucci, direttore organizzativo del Tuscia Film Fest e coordinatore del progetto - in primis i comuni di Nepi, Castel S. Elia, Faleria e Vitorchiano che hanno compreso subito la potenzialità dell'iniziativa e l'hanno sposata senza indugi e l'assessorato al Turismo della Regione Lazio che ha confermato di credere nel cinema come elemento di sviluppo turistico ed economico''.

'Quello che parte oggi - continua - sarà un percorso che dovrà inevitabilmente allargarsi a tutto il territorio, fare sistema e coinvolgere tour operator specializzati per la creazione di un indotto specifico. Se si esclude Roma, poche altre parti d'Italia possono vantare le potenzialità della nostra provincia in tema di cineturismo'.

I borghi del cinema della Tuscia. Brancaleone e altre storie sarà presentato nel corso della prossima edizione del Tuscia Film Fest in programma a Viterbo dal 7 al 15 luglio e domenica 16 luglio alla Rocca Borgiana di Nepi in occasione dell'evento speciale di chiusura del festival con protagonista Edoardo Leo, che porterà in scena il suo spettacolo Ti racconto una storia.







Facebook Twitter Rss