ANNO 7 n° 351
Approvato il riordino di aree artigianali
Intanto belvedere intitolato a P. Ettore Salimbeni
11/03/2017 - 10:36

VITORCHIANO -  Il consiglio comunale di Vitorchiano, nella seduta svoltasi il 10 marzo 2017, ha deliberato la variante al piano regolatore generale relativa al riordino delle aree artigianali, dopo aver discusso e approvato le controdeduzioni tecniche alle osservazioni pervenute dopo la pubblicazione, avvenuta tra agosto e settembre 2016, della variante approvata il 20 aprile 2016 dalla precedente amministrazione.

Una variante necessaria sia per rendere attuali le previsioni i di pianificazione del territorio in funzione del naturale e fisiologico mutamento del contesto urbano nel suo complesso, sia per dare risposte alle esigenze mostrate da molti artigiani.

La delibera ha accelerato l'iter complessivo, dando mandato all'ufficio tecnico comunale di redarre gli elaborati da inviare alla Regione Lazio per la definitiva analisi e ricognizione.

'Questo passaggio - spiega il sindaco Ruggero Grassotti - costerà alla collettività alcune decine di migliaia di euro. Risorse che, come abbiamo promesso agli stessi artigiani negli incontri svolti in febbraio e come anticipato dallo stesso consiglio comunale dell'11 febbraio, l'amministrazione troverà e stanzierà nel bilancio di previsione 2017, permettendo così di dotare il territorio di Vitorchiano, nel modo più rapido possibile, di un valido strumento attuativo di rilancio per l'economia locale'.

Il consiglio comunale ha inoltre approvato il regolamento per l'istituzione delle aree di sgambatura per cani, per soddisfare le esigenze di molti cittadini proprietari di animali domestici.

Sindaco e giunta hanno risposto alle interrogazioni presentate dalla minoranza ed emerse anche in sede di dibattimento. In particolare, è stata dichiarata l’impossibilità di istituire una conferenza dei capigruppo così come proposta dalla minoranza, che ha presentato una mozione per l'istituzione di un organo 'decisionale' invece che consultivo, come la legge e la prassi vogliono, e che è risultata inaccettabile perché contraria a norme del Testo Unico sugli Enti Locali (art. 39) nella parte in cui prevederebbe che sia la Conferenza a decidere sulle questioni da discutere in Consiglio Comunale (potestà invece in capo al sindaco e ad 1/5 del consiglieri); e perch&eacu te; la proposta ricalca meccanismi di Comuni capoluogo che mal si adattano a realtà di un con meno di diecimila abitanti come quella di Vitorchiano; la discussione si è conclusa con con il ritiro, da parte della minoranza, della sua stessa proposta.

Sono stati date risposte sui rapporti con la Curia vescovile sull'utilizzo del campo da gioco, peraltro già possibile sia alla scuola sia alla parrocchia, in orario diurno, grazie al certificato di agibilità emesso l'8 agosto 2015; sulle autorizzazioni eventualmente rilasciate per nuove palestre (la maggioranza ha evidenziato un chiaro attacco di alcuni consiglieri di minoranza ad associazioni sportive operanti sul territorio); sui debiti fuori bilancio generati prima del 2011 e di cui la collettività si sta facendo carico, 'debiti peraltro generati da una amministrazione il cui sindaco siede oggi tra i banchi della stessa minoranza che chiede informazioni', aggiunge il sindaco.

Sono stati quindi forniti chiarimenti su: i lavori di cui necessita la cappella al cimitero chiusa da alcuni anni per problemi alla copertura; sui recenti lavori di rifacimento delle pavimentazioni nelle vie e nelle piazze del paese che l’amministrazione Grassotti ha, sin dall’insediamento, programmato e realizzato; sul monitoraggio e piano di recupero della rupe (a tal proposito è stato anche ricordato che solo negli anni 2006/2009 il Comune ha già sostenuto spese per circa 1,2 milioni di euro in tal senso); sullo stato d'uso e di efficienza dei depuratori (che l’ex sindaco Ciancolini dichiarò, in un manifesto affisso in campagna elettorale, essere fermi sin dal 2001) in vista della prossima gara per il recupero e ripristino degli stessi, un passaggio che l’amministrazione Grassotti vuole concretizzare già nel corrente anno; sulla possibilità e opportunità, sulla base della recente norma tiva, di realizzare una piazzola di atterraggio per l'elisoccorso.

La giunta ha stabilito infine l'intitolazione dell'area camper presso il belvedere del Moai a P. Ettore Salimbeni, ricorrendo quest'anno il decennale dalla morte. Largo P. Ettore Salimbeni verrà inaugurato il 25 marzo 2017 nell'ambito di una cerimonia civile a cui seguirà una cerimonia religiosa.

'La decisione per ricordare questo concittadino - conclude il sindaco - missionario in Perù, che molto ha fatto per i bisognosi, a sua perenne memoria in un luogo cui si arriva percorrendo la strada ove, quando era a Vitorchiano, viveva; un luogo da cui si scorge il borgo che egli ha tanto amato e che ricorda altresì, attraverso il Moai, la regione del mondo in cui ha svolto la sua funzione di sacerdote, l'America Latina'.







Facebook Twitter Rss